in cucina

Cuciniamo insieme: tortelli di gamberi e burrata con salsa di pomodorini freschi

Siamo in piena estate e di certo non abbiamo voglia di cibi troppo elaborati, tuttavia non è mai buona cosa perdere il gusto per innovare, inventare, fare un po' come il mare che aspetta una refola di tramontana per darsi trasparenze cristalline o un groppo di maestrale per dimostrare la sua energia.


Ingredienti - 4 uova di media grandezza, 200 grammi di farina 1 e 200 grammi di farina 00, 350 grammi di gamberetti (meglio quelli rosa, l'importante è però che siano di piccola taglia) due burratine (200 grammi circa), 20 pomodori ciliegini, uno spicchio di aglio, una generosa quantità di maggiorana, erba cipollina e timo, se piace un po' di paprika dolce, sale e olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento - Per prima cosa fate la sfoglia: sistemate a fontana sulla spianatoia le due farine rompete nel "cratere" le 4 uova impastate una volta che avrete ottenuto il panetto dell'impasto fatelo riposare in figo per una mezzora protetto da un sacchetto da congelo. Separate in due metà il panetto di pasta e tirate due sfoglie. Potete farlo anche con la macchinetta avendo cura di tirare due strisce di pasta. Sgusciate i gamberetti (se volete potete chiudere i gusci in un garza e poi usare i gusci per aromatizzare l'acqua di cottura) e sminuzzate le burratine. Ora sulla prima sfoglia sistemate tanti mucchietti di burrata e gamberetti. Ricopriteli con la seconda sfoglia e con l'aiuto di un bicchiere dalla bocca larga o un coppapasta di circonferenza generosa fate tanti medaglioni di pasta che poi avrete cura di sigillare lungo la circonferenza con i rebbi di una forchetta premendo un po' sulla pasta.

Fate bollire l'acqua in una pentola dove se volete potete introdurre i gusci dei gamberi raccolti nella garza (è come se faceste un te con i carapaci!) e nel frattempo preparate la salsina. Fate tocchetti abbastanza piccoli i pomodorini, salateli, se volete aggiungete un po' di paprika e fate fare loro l'acqua in una zuppiera. Tritate finemente le erbe aromatiche e in una padella fate scaldare l'olio extravergine di oliva con l'aglio. Quando l'aglio sarà dorato eliminatelo e passate a cottura molto breve i pomodori aggiungendo il trito di aromatiche. Lessate per pochi minuti i vostri tortelloni in acqua salata e conditeli con il sughetto di pomodorini freschi. Il piatto è pronto.

Come far divertire i bambini - Date loro il compito di fare i mucchietti di ripieno da adagiare sulla sfoglia.

Abbinamento - Un connubio azzeccato è con il Pinot Bianco, soprattutto quello altoatesino. Se vogliamo sfumature aromatiche ci trasferiamo in Friuli dove incontriamo i profumatissimi Sauvignon del Collio e dei Colli Orientali. Sempre dalla vigna del Nordest e cioè dal Friuli Venezia Giulia possiamo attingere o un corposo Friulano o un accattivante Ribolla Gialla che oggi si fa con ottimo successo anche spumantizzata.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti