Non accettare messaggi dagli sconosciuti su WhatsApp
(iStock)
Non accettare messaggi dagli sconosciuti su WhatsApp
Social network

Non accettare messaggi dagli sconosciuti su WhatsApp

L'ultima trovata degli hacker si annida proprio nella app più usata per la comunicazione e le chat

Tutti noi ricordiamo il monito dei nostri genitori: "Non accettare caramelle dagli sconosciuti". Una frase ripetuta con una tale costanza maniacale che noi stessi abbiamo ripetuto e ripetiamo ai nostri figli. Dovremmo però prestare attenzione anche ad altri pericoli emergenti, attuali e presenti. I rischi Cyber del nostro nuovo mondo digitalizzato.

Un esempio?

Whats APP e i Messaggi Killer

WhatsApp è la comunicazione di oggi per definizione. Dalle chat con amici e familiari ai colleghi fino al supporto clienti alle comunicazioni di servizio, l'app di comunicazione istantanea è ovunque e "collegata" oramai a tutti.

Ma non ci scambiamo solo messaggi, naturalmente, l'app è anche contenitrice di video, foto, audio e documenti. Tanto da diventare quasi un nostro data base di vita privata e lavorativa.

Ecco perché l'ultima minaccia che coinvolge l'app di proprietà di Facebook dovrebbe preoccuparci.

Potremmo infatti vederci recapitare messaggi "bizzarri" da numeri a noi sconosciuti.

Si tratta di Linee e linee di strani caratteri che non solo non hanno senso per noi che li riceviamo, ma che confondono WhatsApp allo stesso modo.

Il problema molto più serio in questo caso, però, è che una volta che un utente ha aperto un messaggio simile, questo potrebbe mandare l'app in crash ogni volta che viene aperta, in un loop infinito di errori, impedendoci qualsiasi utilizzo.

Un altro modo utilizzato per crashare WhatsApp è quello di inoltrare liste di contatti "corrotti", ancora una volta pieni di linee e caratteri incomprensibili.

Tutto ciò potrebbe significare dover cancellare completamente l'applicazione, il proprio account e reinstallarla da zero, di fatto perdendo chat e contenuti.

Scary Messages e Whatsapp

Quest'ultima minaccia è stata segnalata da un gruppo di esperti dedito alla sorveglianza di WhatsApp chiamato WABetaInfo.

Loro stessi descrivendo il problema hanno detto che "non c'è un modo generale per descriverlo quindi preferiamo chiamare queste combinazioni Scary Messages (messaggi spaventosi)".

Questi codici, apparentemente generati a random, ma in realtà creati appositamente, sono molto pericolosi e possono stravolgere completamente il nostro utilizzo di WhatsApp.

Secondo il report sul problema, al momento i casi più numerosi sono stati rintracciati in Brasile, ma, come spesso accade, è solo una questione di tempo prima che il fenomeno si diffonda anche nel resto del mondo.

WhatsApp, dal canto suo, ha detto di essere in procinto di pubblicare una patch per correggere il problema, ma fino a quel momento consiglia di mantenere sempre aggiornata l'applicazione.

Whatsapp e i Campanelli di allarme

Il problema di questi messaggi in grado di "uccidere" WhatsApp non è nuovo purtroppo. Secondo i ricercatori i primi tentativi di creare un messaggio in grado di bloccare gli account risale a 3 anni fa, ma già intorno alla fine dell'anno scorso un altro report aveva avvertito la società che fa capo a Facebook di agire immediatamente e modificare il proprio software perché i primi attacchi portati a termine con successo erano già in corso.

Un problema che ricorda anche la vicenda che aveva coinvolto gli utenti di iMessage afflitti dallo stesso tipo di problema che mandava in crash l'applicazione Apple.

Whatsapp e Scary Messages: Come difendersi

Il rischio è ovviamente alto, perché basta una disattenzione e potremmo trovarci a dover reinstallare tutto da 0, compreso l'account.

Questo perché ripristinando l'app all'ultimo backup c'è sempre il rischio che venga ripristinato il messaggio incriminato.

Quindi per difenderci da questa minaccia – sempre aspettando l'aggiornamento dell'app - il consiglio è quello di limitare coloro che possono aggiungerci ai gruppi solo ai contatti già presenti nella nostra rubrica.

Questo perché molto spesso il vettore preferito dagli aggressori è proprio quello di creare gruppi e cominciare ad aggiungere il maggior numero possibile di contatti da mandare "in crash".

Come se non bastasse, sembra che i diversi messaggi siano progettati per diverse piattaforme, sia Android sia iOS.

Se vi capitasse di veder recapitarvi un messaggio simile, senza aprirlo naturalmente, bloccate il contatto utilizzando l'applicazione web di WhatsApp e rimuovete il messaggio.

Questo è un passaggio fondamentale: non fatelo all'interno dell'applicazione per smartphone, perché rischiate il crash.

Se questo non dovesse funzionare, forse perché avete già inavvertitamente aperto WhatsApp, mandandolo in un crash loop, allora dovremmo reinstallare l'app e ripristinare la cronologia dei messaggi da un backup fatto prima che il messaggio incriminato venisse recapitato.

Quindi, per rimanere sicuri, tenete d'occhio i messaggi dei nuovi contatti e non apriteli, modificate subito le impostazioni di come vengono gestiti i gruppi e assicuratevi di avere un backup della cronologia dei messaggi (anche se i messaggi di backup nel cloud non hanno lo stesso livello di crittografia end-to-end utilizzato dall'app).

Di fatto è sufficiente seguire gli insegnamenti dei nostri genitori. Attenzione alle caramelle ma anche ai messaggi: "Non accettare messaggi dagli sconosciuti"

Ti potrebbe piacere anche

I più letti