Si diffonde sempre più la One UI 5 e Samsung promette grandi cose (anche) grazie a Google
Si diffonde sempre più la One UI 5 e Samsung promette grandi cose (anche) grazie a Google
Smartphone e tablet

Si diffonde sempre più la One UI 5 e Samsung promette grandi cose (anche) grazie a Google

La Rubrica - TuttoTech

Samsung si sta impegnando parecchio quest'anno con il rilascio dell'aggiornamento dell'ultima versione del robottino: Android 13 è stato lanciato da Google a metà agosto in versione stabile, ma è già arrivato insieme alla One UI 5 su tanti modelli di smartphone e tablet Samsung Galaxy. Si tratta di tempi da record per il produttore (e per gli altri marchi), ma a quanto pare la casa sud-coreana vuole fare ancora meglio sfruttando una maggiore collaborazione con Google. Facciamo il punto sulla distribuzione di Android 13 e della One UI 5 sui dispositivi Samsung e quali passi avanti sono stati promessi.

Android 13 e One UI 5 sono già disponibili su tantissimi Samsung Galaxy, e non è ancora finita

Android 13 e la One UI 5 sono da record: la "personalizzazione" di Samsung del sistema operativo del robottino è già arrivata su tanti smartphone e tablet e sono passati poco di più di tre mesi dal rilascio sui Google Pixel. Come sempre il produttore è partito con la serie più recente di flagship, per poi allargarsi a quelli degli scorsi anni e a diversi altri modelli. La serie Samsung Galaxy S22 ha accolto la One UI 5 a partire dal 24 ottobre 2022, anche in Italia, ma a distanza di pochi giorni la release è stata distribuita sulle serie Samsung Galaxy S21, Galaxy S20, Galaxy Note 20, Galaxy A53 5G, Galaxy A33 5G, Galaxy Z Fold4, Galaxy Z Flip4, Galaxy A73 5G, Galaxy M52, Galaxy A52 e sui tablet della serie Galaxy Tab S8.

Siamo solo nella seconda metà di novembre, ma l'aggiornamento è già arrivato anche per Galaxy Z Fold3 5G, Galaxy Z Flip3 5G, Galaxy S20 FE, Galaxy S21 FE e Galaxy Note 10 Lite. Insomma, Samsung sembra voler anticipare la tabella di marcia rilasciata le scorse settimane. Secondo le parole di Sally Hyesoon Jeong, Vice Presidente della divisione Android Framework R&D di Samsung Electronics, il team di sviluppatori si è posto un obiettivo davvero ambizioso: completare il rollout di Android 13 e One UI 5 entro la fine dell'anno. Si tratterebbe senza dubbio di una vera impresa, considerando la quantità di dispositivi da aggiornare.

Attraverso la roadmap europea rilasciata all'inizio del mese di novembre, facciamo un riepilogo dei modelli di smartphone e tablet Samsung che hanno già ricevuto o che riceveranno Android 13. La lista potrebbe non essere esaustiva, anche considerando che i rilasci sono continui.

Novembre 2022

  • Galaxy S22 - aggiornato
  • Galaxy S22+ - aggiornato
  • Galaxy S22 Ultra - aggiornato
  • Galaxy Z Fold4 - aggiornato
  • Galaxy Z Fold3 5G - aggiornato
  • Galaxy Z Flip4 - aggiornato
  • Galaxy Z Flip3 5G - aggiornato
  • Galaxy S21 Ultra 5G - aggiornato
  • Galaxy S21+ 5G - aggiornato
  • Galaxy S21 5G - aggiornato
  • Galaxy S21 FE 5G - aggiornato
  • Galaxy S20+ 5G - aggiornato
  • Galaxy S20 5G - aggiornato
  • Galaxy S20 FE - aggiornato
  • Galaxy S20 FE 5G - aggiornato
  • Galaxy Note20 Ultra 5G - aggiornato
  • Galaxy Note20 5G - aggiornato
  • Galaxy Note20 - aggiornato
  • Galaxy A53 5G - aggiornato
  • Galaxy A33 5G - aggiornato
  • Galaxy Tab S8+, S8+ 5G - aggiornato
  • Galaxy Tab S8, S8 5G - aggiornato
  • Galaxy Tab S8 Ultra, S8 Ultra 5G - aggiornato
  • Galaxy Tab S7, S7+

Dicembre 2022

  • Galaxy Z Fold2 5G/LTE
  • Galaxy Z Flip, Z Flip 5G
  • Galaxy S20 Ultra 5G - aggiornato
  • Galaxy S20+ - aggiornato
  • Galaxy S20 - aggiornato
  • Galaxy S10 Lite
  • Galaxy Note 10 Lite - aggiornato
  • Galaxy A72
  • Galaxy A71
  • Galaxy A52, A52 5G, A52s 5G - aggiornamento in corso
  • Galaxy A51
  • Galaxy A32 5G
  • Galaxy M53 5G
  • Galaxy M52 5G - aggiornato
  • Galaxy M33 5G
  • Galaxy M32 - aggiornato
  • Galaxy XCover6 Pro - aggiornato
  • Galaxy XCover Pro
  • Galaxy Tab S7 FE 5G
  • Galaxy Tab S7 FE

Gennaio 2023

  • Galaxy A23 5G
  • Galaxy A22, A22 5G
  • Galaxy A13, A13 5G
  • Galaxy A12
  • Galaxy M23 5G
  • Galaxy M22
  • Galaxy M13
  • Galaxy M12
  • Galaxy XCover 5
  • Galaxy Tab S6 Lite
  • Galaxy Tab Active4 Pro 5G
  • Galaxy Tab Active4 Pro
  • Galaxy Tab Active3
  • Galaxy Tab A8
  • Galaxy Tab A7 Lite

Febbraio 2023

  • Galaxy A04s
  • Galaxy A03, A03s

Samsung e Google ancora più vicine per un sistema operativo migliore

Come abbiamo appena visto, la distribuzione di Android 13 con One UI 5 sta procedendo spedita e senza grossi problemi. Quest'anno il rollout è avvenuto a tempi da record e con una stabilità decisamente superiore rispetto a quella di Android 12 dell'anno scorso, complice un sistema operativo più maturo. Android 13 è infatti arrivato sui primi smartphone Samsung (la serie Galaxy S22) il 24 ottobre 2022, a circa due mesi di distanza dal rilascio da parte di Google: tempistiche da sogno se comparate a quelle alle quali eravamo abituati solo fino a qualche anno fa, che facevano urlare al "miracolo" con rilasci entro fine anno o al gennaio successivo.

A quanto pare Samsung vuole spingersi ancora oltre e migliorare ulteriormente: questo è quanto si deduce dal comunicato ufficiale apparso in Corea del Sud, all'interno del quale Samsung ha dichiarato che continuerà a rafforzare la collaborazione con Google e ad ascoltare il feedback degli utenti, in modo da aggiornare la One UI con ulteriori miglioramenti e in modo ancora più rapido. Non sappiamo ancora se la One UI 6, che sarà presumibilmente basata su Android 14, integrerà la compatibilità con i seamless update (perlomeno sui prodotti con Android 14 nativo), come ipotizzato in queste settimane, ma siamo certi che la casa di Seoul punterà a migliorare il suo sistema in ogni modo possibile. Grazie ai seamless update, o aggiornamenti continui, sarebbe possibile installare un aggiornamento di sistema in background in una partizione non utilizzata (A/B), permettendo agli utenti di continuare a utilizzare il dispositivo.

Ci aspetta dunque un futuro con Samsung e Google sempre più vicine: a cosa porterà esattamente questa collaborazione lo sapremo solo nei prossimi mesi e anni.

Info: tuttoandroid.net

I più letti