Collezioni

Colta, artistica, aggraziata e intimista: la donna forte di Izumi Ogino per Anteprima

Prêt-à-portèr colto e raffinato al femminile, prodotto in Italia ma radicato nella cultura giapponese, che Izumi Ogino, fondatrice e direttrice di Anteprima dal 1993, edita con amore dalla sua sede creativa e "di cuore" a Milano, dove ha aperto anche la sua prima boutique in via della Spiga, insieme all’headquarter di Hong Kong.

Il poetico rigore dello stile giapponese si fonde con l’eccellente esecuzione italiana e permette di ottenere un prodotto cosmopolita che vanta una costante presenza nei calendari della moda fin dal 1998.

L’ultima collezione, in scaletta fra gli eventi dell’ultima edizione di Milano Moda Donna, veste le donne moderne, la loro grazia ed eleganza, ma anche la loro forza interiore e il potere che possono conquistare.

Il manifesto 2022 riassume così la filosofia del brand: «Smart and precious, with love. Il potere dell'arte risveglia molti dei miei sensi e soprattutto mi ricorda di inseguire i miei sogni. Vorrei essere ispirata dall'arte ogni giorno. Con questa ultima collezione, provo a dedicare a tutte le donne il mio augurio di avere "un cuore senza paura" nell’affrontare le nuove sfide e avere fiducia nella propria forza e bellezza interiore, che è la vera arma di ognuna di noi» spiega la direttrice creativa Izumi Ogino.

Rimandi all’arte contemporanea e all’architettura sono applicati alla costruzione degli abiti, alle loro forme sofisticate, alle nuance dei colori brillanti e alla scelta di specifiche texture.

Capi androgini e pezzi sportivi si accostano ad abiti più sensuali, in un perfetto equilibrio tra bellezza e sobrietà, che in francese si tradurrebbe in chic-décontracté.

Ai monumenti della capitale parigina sono infatti ispirati molti degli abiti scultorei, scelti nelle sfumature dei colori caffè, cammello, sabbia, senape, rosso polveroso, blu e verde intenso.

Eclettica e raffinata, la direttrice creativa di Anteprima è stata la prima designer giapponese a sfilare a Milano e ad avere molti positivi consensi, tanto da espandere a oltre 70 i negozi monomarca nel mondo, dove la sua idea di bellezza non si ferma solamente alla moda ma prosegue con il cibo, l’arte, la cultura, il design.

Questa elegante contaminazione l’ha portata a diventare una storia di successo a livello imprenditoriale internazionale, nominata dal Giappone come supporter ufficiale per il padiglione del Paese del Sol Levante a Expo Milano 2015.

Efficace e assidua, anche la sua presenza durante gli eventi del Salone del Mobile milanese, a cui partecipa dal 2007 con progetti moda e design, supportando giovani talenti, pezzi d’arte d’interni di famosi architetti, carte da parati e oggetti capolavoro dell’artigianato giapponese e italiano.

Lasciamo che sia Izumi Ogino direttamente a descrivere meglio l’essenza dello stile del marchio.

«Anteprima è alla costante ricerca di un’eleganza intuitiva e senza tempo, sofisticata e femminile, che possa valorizzare l’individuale bellezza interiore e l’intelligenza, non solo l’estetica del corpo. Gli abiti sono pensati per valorizzare l’individualità di chi li indossa, la sua personalità e il suo carisma, una sorta di estetica sensibile alla persona. Spero con il mio lavoro di ispirare e rendere le donne orgogliose e fiere della loro bellezza, del loro garbo e grazia, pronte a muoversi in modo indipendente nel mondo, ma anche creativo e giocoso».

Il prossimo anno, Anteprima festeggerà il suo 30esimo compleanno e la stilista è già all’opera per preparare dei progetti speciali.

La sua moda così in stretta relazione con tutte le manifestazioni del talento, può attingere da un ricco heritage antico di manifattura e di design in Giappone e lo stesso in Italia e a Milano, un altro paese colmo di storia, di cultura, di bellissima architettura e di atmosfera, e di uno stile di vita unico e speciale.

In cantiere, per l’occasione, ci sono nuove collaborazioni con artisti, cartoon artists, architetti e scultori, spiega la stilista: «Anteprima celebrerà il 30° anniversario sia dal punto di vista della moda che della cultura e del lifestyle, in una estesa visione artistica a livello internazionale, ricca di contaminazioni fra settori. La moda stessa è una delle manifestazioni dell’arte umana e della comunicazione che veicola chi siamo, chi vogliamo essere, dove siamo stati e dove desideriamo dirigerci. Inoltre, essa può rappresentare tutto ciò che esiste e circonda la società in cui viviamo; per queste ragioni Anteprima, in occasione del 30° anniversario, celebrerà non solo il brand ma soprattutto la sua anima, i suoi valori e il suo heritage».

Anteprima

I più letti