Sinesia, un mondo di prodotti e rituali. Dal collo in su
Sinesia, un mondo di prodotti e rituali. Dal collo in su
Beauty

Sinesia, un mondo di prodotti e rituali. Dal collo in su

Salvador Dalì è forse l’artista che più di altri è stato in grado di raccontare l’aspetto psicologico del tempo, il cui trascorrere muta in base alle diverse percezioni. Sono proprio le forme astratte create dall’artista, e i suoi colori sempre brillanti e ricchi di significato, a ispirare i flaconi che racchiudono i prodotti Sinesia, sistema olistico che presenta una nuova idea di bellezza integrata, dove prenderci cura del nostro aspetto significa anche e soprattutto imparare a stare meglio con noi stessi.

Sinesia è la prima linea beauty che mescola consapevolmente haircare e skincare per prendersi cura della testa nella sua totalità, dal collo in su. I suoi prodotti multi-funzionali ed efficaci coniugano una scelta formulativa green ed ecosostenibile (fino al 99% di ingredienti di origine naturale si uniscono al 98% di biodegradabilità) con una visione integrata di bellezza ed equilibrio e accompagnano il consumatore attraverso nuove esperienze di cura di sé.

Abbiamo avuto l’occasione di parlare di questo progetto con la sua ideatrice, Afsoon Neginy, una delle 100 donne di successo del 2021 secondo la rivista Forbes.

Afsoon Neginy

Come nasce il progetto Sinesia?

Lavoro nel settore della cosmesi da molto tempo, posso dire che è sempre stata una mia passione. Il mio approdo in questo mondo è stato molto tecnico, da “piccolo chimico” ma ho avuto modo, approfondendo i miei studi, di affiancarmi anche all’universo del marketing e alla parte più creativa di questa industria. Nella mia carriera ho avuto modo di sviluppare diverse linee di prodotti, e nel 2018 ho iniziato a pensare a Sinesia.

È nato tutto da una mia riflessione sul tema del tempo, qualcosa che mi ha sempre interessato molto. Ero in aeroporto e quasi per caso mi sono trovata davanti a un libro di Philip Zimbardo, intitolato La cura del tempo ed è stato per me una grande ispirazione. Dopotutto, il tempo è il nostro unico vero lusso, non possiamo comprarlo e non possiamo modificarlo, tutto quello che possiamo fare è trovare un modo per gestirlo nella maniera migliore, a seconda delle nostre esigenze. Ecco come nascono i trattamenti Sinesia, da fare in salone oppure anche a casa.

Sinesia unisce in maniera inedita haircare e skincare, con una serie di prodotti che si prendono cura della nostra testa, a 360 gradi. Perché questa scelta?

La suddivisione di haircare e skincare per me, in quanto tecnico, non ha mai avuto un fondamento logico. Esiste un’interconnessione forte tra collo, cuoio capelluto e viso. La pelle ha la stessa struttura, anche se con un ph leggermente diverso. Ecco perché Sinesia è una linea mista che aderisce al concetto di “skinification”. Non solo, Sinesia è una linea di bellezza e benessere, perché mentre ci prendiamo cura della nostra pelle dobbiamo prenderci cura anche dei nostri “tre cervelli”, che devono essere sempre in equilibrio. La mente diventa così il centro e il focus di ogni trattamento. La sinergia di prodotti, le gestualità applicative, i massaggi energetici, sono studiati in ogni dettaglio per riallineare la nostra essenza razionale-emotiva-istintuale e condurci al massimo delle nostre potenzialità.

Sinesia è un brand sostenibile. In che modo si sviluppa questa importante caratteristica?

Quando presento Sinesia non inizio mai parlando di sostenibilità. Non si tratta di un processo così semplice come molti fanno credere oggi che la sostenibilità è diventata “di moda”. Essere sostenibili è qualcosa che si rifà al concetto del tempo su cui si basa il brand. Nessuno di noi è eterno, abbiamo tutti un contratto a tempo determinato (ride, ndr) quindi è importante dare un senso al nostro tempo. La sostenibilità per me è un impegno a lasciare il mondo un po’ meglio di come l’ho trovato.

I prodotti Sinesia vengono definiti “green rich”. Cosa significa questo termine?

Esiste un trend di “clean beauty” che troppo spesso di ricollega al concetto di “less is more”. È un trend, ma non per questo è efficace. Se noi pensiamo che uno shampoo è fatto all’85% d’acqua, se poi aggiungo un paio di ingredienti, mi sto semplicemente lavando i capelli con l’acqua. Con questo non voglio dire che un prodotto per essere efficace deve essere una zuppa di ingredienti. È però vero che è difficile essere sostenibili quando si utilizzano una molteplicità di ingredienti, perché ognuno di essi ha un proprio ciclo vitale. Sinesia crea prodotti efficaci, dove formulazioni “pulite”, sicure, e vegane si integrano col potere funzionale in una linea lussuosa, sensoriale e intensamente efficace.

Come si suddividono le linee Sinesia?

Esistono due macroaree su cui si sviluppa il brand. I prodotti ”Like a click”, ovvero quelli che non richiedono tanto tempo, e “Slow motion”, per quando si sente il desiderio o il bisogno di coccolarsi. La linea “Like a nap” è un po’ la nostra protagonista, a partire dall’Aromatica Relax Mist, uno spray multifunzionale che profuma e “rinfresca” i capelli, l’ambiente, i tessuti, trasportandoci in questo universo di benessere e relax. Poi c’è la linea “Cool Beauty”, creata tutta a freddo e lanciata pochi mesi fa, è dedicata al viso e ha una texture simile alla gelatina. “Beauty Cuddles” è perfetta per la casa come per il salone e regala un’azione intensiva che si ottiene durante il tempo di posa. “Biotic Formulas” è la linea dedicata alla salvaguardia del microbioma, ovvero la popolazione di microrganismi che vivono sulla nostra pelle o cuoio capelluto, impattati ogni giorno da stress, inquinamento ma anche un’alimentazione poco corretta. “Waterless Beauty” è invece ispirata all’ultima frontiera della cosmetica sostenibile e racchiude due formulazioni in polvere. Infine, “Super Drops” è ispirata al trend della personalizzazione, forte soprattutto nel segmento premium e luxury. Si tratta di una linea di potenziato o booster, prodotti super concentrati, e per questo in gocce, che possono essere utilizzati da soli, sul viso come sieri di bellezza, o sui capelli come perfezionatori, oppure miscelati alle creme o alle maschere, per potenziarne l’azione specifica.

I più letti