Microsoft Studios
Videogiochi

Halo 5: Guardians – 5 cose da sapere + 5 video

Tutte le informazioni sullo sparatutto che esce oggi in esclusiva per Xbox One

1 – Cos'è

È il quinto capitolo (ignorando gli spin-off) della saga fantascientifica di riferimento per gli sparatutto in prima persona.

Il mondo di Halo è infatti una pietra miliare, in termini di narrazione e dinamiche di gioco: nel 2001 Halo: Combat Evolved ha cambiato per sempre il mondo dei videogame imbastendo un affresco narrativo di raro fascino e impatto e dimostrando che uno sparatutto di livello poteva dare il meglio di sé anche su console e non solamente su Pc. Dal 2001 in avanti l'asticella è stata spostata sempre più in alto, compito tutt'altro che facile.

Halo 5: Guardians esce in tutto il mondo il 27 ottobre 2015 ed è un'esclusiva per Xbox One.

2 – Trama e ambientazione

Siamo in un futuro lontano: l'umanità ha cominciato a colonizzare altri mondi e a esplorare i confini della galassia. Proprio dai suoi angoli più remoti emerge una minaccia capace di invadere il nostro sistema solare.

Quando Master Chief e il suo Blue Team scompaiono misteriosamente, l'Ufficio d'Intelligence Navale incarica lo Spartan Locke e la squadra Osiris di scoprire cosa è successo (anche se in realtà va per la maggiore l'ipotesi di un tradimento da parte di Chief).

Il giocatore veste alternatamente i panni di Master Chief e Locke, nel corso di missioni che mandano avanti entrambe le linee narrative.

3 – Le novità del single player

Oltre a controllare l'eroe di turno, il giocatore può gestire la sua squadra impartendo ordini ai vari membri: può dire loro di raccogliere un'arma, utilizzare un veicolo, attaccare un determinato obiettivo o anche curare un compagno ferito a morte – anche Locke e Master Chief possono soccorrere o essere soccorsi.

Se giochi da solo l'Intelligenza Artificiale controlla la squadra nell'esecuzione degli ordini impartiti. Puoi però coinvolgere gli amici per affrontare le missioni in co-op fino a quattro giocatori (solo online: non è prevista la cooperativa offline né lo split screen).

4 – Il multiplayer

Gli sviluppatori di 343 Industries hanno annunciato 20 mappe di grandi dimensioni disponibili sin da subito, più altre 15 che arriveranno gratuitamente in un secondo tempo.

A differenza della campagna in singolo, non sarà possibile rianimare un compagno o essere rianimati, mentre i propulsori dell'armatura promettono di rendere le partite molto dinamiche a suon di schivate improvvise o cariche violente che annullano in un attimo la distanza dal proprio avversario.

Ritornano infine le Abilità dell'Armatura (soluzione simile a quella vista in Halo: Reach) e debutta una modalità inedita chiamata Warzone, che promette grande personalizzazione e possibilità di sbloccare armi e veicoli a seconda dell'incremento del proprio punteggio.

5 – eSport

La modalità Arena, che consente scontri da quattro giocatori per squadra, è al centro della strategia messa in campo da 343 Industries per incrementare la presenza di Halo negli eSport. Questo significa, ed è un dettaglio interessante, che potremmo presto vedere server dedicati e localizzati.

Ti potrebbe piacere anche