Federico Modica (12)
sport

Red Bull 400: la gara più breve e dura al mondo arriva in Italia

Red Bull 400: la gara più breve e dura al mondo arriva in Italia

Un percorso lungo “solo” 400 metri, per 135 di dislivello e una pendenza del 78 per cento. Questi i numeri dai quali partire per raccontare la Red Bull 400, la corsa più breve e faticosa al mondo, che approderà in Italia per la prima volta. La gara, inserita in un circuito che coinvolge 13 paesi a livello internazionale sbarca, infatti, in val di Fiemme per l’edizione 2017. Quattro le categorie previste: gara individuale uomini, individuale donne, staffetta mista (4x100) e staffetta uomini (4x100). Gli iscritti alle categorie uomini, donne e staffetta uomini, la mattina dell’evento dovranno affrontare le batterie di qualifica, che permetteranno ai 50 migliori di ogni categoria di accedere alle finali del pomeriggio. “Gambe e fiato sono fondamentali per affrontare questa gara. Se non hai gambe, perdi il fiato e viceversa” ha affermato Antonella Confortola, la fondista italiana che ha conquistato il podio più alto delle edizioni 2011 e 2015 della Red Bull 400, rispettivamente a Kulm e Planika. Tra i campioni in gara ci sarà, anche, l’atleta Red Bull Alessandro Pittin, già nella squadra italiana di combinata nordica con 15 podi in Coppa del Mondo, il bronzo olimpico a Vancouver 2010 e un argento Mondiale a Falun 2015 che ha ammesso: “Il fatto di fare la combinata nordica non mi agevola assolutamente in questo tipo di gara che sarà tutta nuova e diversa rispetto al salto con gli sci. Insomma, dovrò fare il trampolino al contrario e a piedi!”. Insieme a Pittin ci sarà anche Tomáš Čelko vincitore a Bischofshofen e a Harrachov nel 2016 che ha riconosciuto di essere approdato a questa gara quasi per caso: “Quando me l’hanno proposta mi sono detto: ma sì, dai, perché non provare…”. Appuntamento, dunque, con il naso all’insù per il 1° luglio allo Stadio del Salto G. Dal Ben (Predazzo, Val di Fiemme). Info: Red Bull 400
Ti potrebbe piacere anche