Notizie

La GdF in volo con gli elicotteri AW-169 M

Le Fiamme Gialle si dotano di uno dei mezzi a tecnologia (italiana) più avanzata

La Guardia di Finanza avrà in dotazione nuovi elicotteri AW-169 M realizzati dall'azienda italiana Leonardo e che rendono sempre più tecnologico ed efficace l'equipaggiamento a disposizione delle Fiamme Gialle. La cerimonia di consegna del primo velivolo è stata effettuata martedì 24 gennaio 2023.

Si tratta di un mezzo completamente digitale e fornito della migliore tecnologia oggi a disposizione sul mercato. Telecamere e sensori di altissima qualità, full optional con predisposizione per il verricello: un mezzo con caratteristiche tecniche e standard qualitativi militari. Esemplari simili sono stati venduti negli anni scorsi all'Austria e ad altri paesi, ora anche l'Italia li avrà a disposizione.

Tra gli strumenti di cui è dotato l'AW-169 M che viene consegnato alla Guardia di Finanza ci sono anche pattini che garantiscono una piena funzionalità in ogni situazione: "Una scelta ispirata dall'esigenza di coniugare la necessità di esplorare e pattugliare l'alto mare con l'esigenza di volare anche sul territorio. I pattini sono più efficaci per l'atterraggio fuori campo e per il supporto della componente di soccorso alpino della Guardia di Finanza, molto presente lungo le Alpi e la catena degli Appennini" la spiegazione del colonnello Domenico Tavone, responsabile dell'ufficio Aereo della Guardia di Finanza.

In dotazione anche un radar per la ricerca in missione con sensore ottico dotato di telecamera diurna e notturna e infrarosso, oltre a strumentazione specifica per la ricerca di persone disperse o naufraghi in mare. Un sistema che ha la possibilità di trasportare rapidamente le pattuglie dove necessario e allo stesso tempo di ospitare a bordo altro personale da impiegare nelle attività ricognitive.

Sergio Barlocchetti

I più letti