news

L'arresto di Massimo Bossetti

E' il 16 giugno 2014. In un cantiere dove si lavora irrompono in forze i Carabinieri di Bergamo. Sono momenti concitati. Stanno cercando Massimo Bossetti, il presunto assassino di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate scomparsa dalla palestra del paese e trovata morta in un campo a Chignolo d'Isola sembra dopo un tentativo di violenza sessuale. Bossetti sta lavorando ad una colata di cemento ad un piano superiore. I Carabinieri temono la fuga. Il capo cantiere cerca di calmare gli animi e richiama Bossetti. L'uomo viene ammanettato un minuto dopo; chiede spiegazioni, le sue scarpe, sembra comunque tranquillo. E' l'inizio della sua odissea giudiziaria. Il filmato è stato trasmesso in esclusiva da "Quarto Grado"
Ti potrebbe piacere anche