arte hotel
(Claudio Zamagni)
Italia

Arte ed Hotel, quando un albergo diventa un museo

Sempre più i grandi hotel regalano appuntamenti ed eventi dedicate all'arte in ogni sua forma. Ecco perché e quali sono gli eventi da non perdere

L’arte è dovunque e mai come oggi le strutture alberghiere si sono aggiunte ai luoghi in cui si dà appuntamento il design e l’arte. Come dentro ad un museo che non ha orario di chiusura o un vernissage che non conosce fine.

L’arte negli hotel, ma anche nelle cantine, nelle masserie è diventata parte integrante dell’esperienza. Per estetica, perché favorisce l’aggregazione ma anche per funzionalità, perché fa parte del tutto. Perché è un servizio che si aggiunge al pacchetto. Semplicemente per passione di chi nel bello ci vive tutti giorni e continua incessante la sua ricerca per l’effetto wow. Perché in fondo di stupirci davanti alla bellezza non ci stancheremo mai. L’arte si fa quindi cifra stilista di una destinazione, ma anche azione mirata di chi un luogo lo progetta e lo rende riconoscibile. Tra tanti.

FILARIO HOTEL & RESIDENCES – Lezzeno, Como

A settembre appuntamento con la Como Lake Design Week

www.filario.it

Lo guardi e ci vedi subito il tocco di Alessandro Agrati, fondatore e direttore creativo di Culti Milano, che ne ha curato lo stile. Il nome è un omaggio alla città di Como, al filo di seta, luogo per eccellenza della sua produzione, e al Lario, antico nome del lago. E poi è un richiamo a ciò che c’era laddove oggi sorge l’hotel, il vecchio stabilimento dove si produceva il fil di ferro. Se è di arte che siete appassionati vi consigliamo di andare a settembre, è questo il periodo dell’anno in cui va in scena la Como Lake Design Week (www.lakecomodesignfestival.com). In quei giorni la struttura ospita pezzi di design esposti sia nelle camere che negli spazi comuni.

I più letti

avatar-icon

Nadia Afragola