Lifestyle

Tre Oci, Tre Mostre: Giudecca Fotografica

Un percorso visivo che mette a confronto i linguaggi contemporanei con la grande tradizione della fotografia veneziana

Il dibattito prende il via al pianterreno della Casa dei Tre Oci con "Il vento folle della fotografia", percorso ideato e curato da Italo Zannier. Prosegue nei saloni del piano nobile con la mostra "Suggestioni capresi, 100 anni dopo Diefenbach". Si conclude al secondo piano con altre tre mostre: Time, Persone e L'immagine Sospesa.

L'obiettivo del progetto è quello di proseguire le riflessioni sul superamento dei generi fotografici a favore di una maggiore libertà espressiva, mix perfetto di tradizione fotografica e linguaggio visivo contemporaneo. Ecco una carrellata delle originalissimi opere esposte

Tre Oci

Giudecca 43, Venezia

www.treoci.org

Ufficio Stampa Civita Tre Venezie

Anonimo, Tatuaggio religioso, di vendetta, erotico etc. Dal volume di E. Mirabella  "Il tatuaggio dei domiciliati coatti in Favignana". Roma, 1903

Ti potrebbe piacere anche

I più letti