X Factor: ecco tutte le novità della settima edizione

Si parte con due puntate di Audizioni, una di Boot Camp e una di Home Visit, poi si passa agli otto live

giudici X factor 2013

Giovedì 26 settembre la prima puntata del talent di Sky Uno, dedicata alle Audizioni – Credits: (Ufficio Stampa Sky)

Francesco Canino

-

Signori, si comincia. Il grande circo di X Factor è pronto a ripartire: giovedì sera, su Sky Uno, prende il via la settimana edizione del talent, che quest'anno punta ancora di più sull’interazione digitale e sul côté dello spettacolo. L'ambizione, dichiarata a più riprese questa mattina nella conferenza stampa ufficiale di presentazione, è quella di realizzare il più grande show televisivo italiano. Lo ha detto Lorenzo Mieli di Fremantle Media Italia e lo ha ribadito Ilaria Dalla Tana di Magnolia (entrambi produttori dello programma). Ecco le novità e grandi conferme di X Factor 7.

GRANDI OSPITI E NUOVE LOCATION. "Quando un programma va bene, la tentazione è quella di non cambiare nulla: noi invece pensiamo che osare e cambiare sia un dovere di chi fa intrattenimento, perciò ci saranno grandi novità" spiega Andrea Scrosati, Executive Vice President di Sky Italia. Il primo, e più evidente, è l'ingresso di Mika nel quartetto dei giudici. Che incontreranno diversi ospiti musicali sin dalle prime puntate: si comincia con Fedez, alle audizioni, per proseguire con Asia Argento, Marco Mengoni, Boosta e Linus che aiuteranno i coach a scegliere i tre concorrenti definitivi agli Home Visit. Si parte con quattro puntate dedicate alle selezioni (due di audizioni, poi una di Boot Camp e una di Home Visit) per poi passare, il 24 ottobre, al primo degli otto appuntamenti live. Anche qui, altra novità: lo show andrà infatti in onda dall'X Factor Arena, in via Crescenzago a Milano, una struttura costruita ex novo per ospitare 1200 persone nel pubblico. Per la finalissima, poi, Sky ha voluto strafare: lo show sarà infatti ospitato al Mediolanum Forum di Assago e il finalista sarà incoronato davanti a 7 mila persone. 

CATTELAN E I MUSICISTI DAL VIVO. Confermatissimo anche l'ottimo Alessandro Cattelan, al timone dello show per la terza edizione consecutiva.  Ma ci sarà un ingresso a sorpresa: si tratta della Superband – composta dal chitarrista Federico Poggipollini (Ligabue, Litfiba), dal batterista Sergio Carnevale (Baustelle, Bluvertigo), dal bassista Marco “Garrincha” Castellani (Le Vibrazioni) e dal tastierista Megahertz (Versus) – che accompagnerà dal vivo i sei semifinalisti di ogni squadra e tornerà anche durante le puntate live. Una seconda possibilità sarà offerta anche ad uno degli esclusi: alla fine della puntata di Home Visit (il 17 ottobre) sarà aperto fino alla prima puntata live un web voting, attivo sul sito ufficiale del programma.  Il pubblico potrà votare tra i 12 concorrenti il proprio e il 24 ottobre saranno annunciati i due che hanno ottenuto la green card: a quel punto, sarà nuovamente il pubblico da casa a decidere chi tra i due merita un posto sul palco di X Factor ed entrerà in gara con gli altri 11 concorrenti a partire dalla seconda puntata live.

SUPER SIMO ALL'ATTACCO. "Mi sono divertita molto in questa prima fase di programma e ho pure perso cinque chili dopo una dieta rigorosa" confessa Simona Ventura, dopo essersi rivista in un rvm di presentazione. "Mi chiedono spesso perché faccio ancora X Factor: perché voglio dare ai giovani l'opportunità di mordere la vita e cogliere tutte le opportunità che questo programma può dare". Poi spiega che sarà una giudice dura, "perché non voglio dare false illusioni ai concorrenti: li stimoliamo a dare sempre il massimo". Poi, quando le fanno notare che secondo alcuni critici l'esperienza a Sky le ha tolto un po' della popolarità che le davano le tivù generaliste risponde, risponde ironica quanto basta: "Rivendico l'esperienza a Sky: sono stata io a cercarla. Spesso poi quelli che gettano fango, per non dire altro, sono autori cacciati dalla tivù che scrivono sui blog nascondendosi dietro un nickname".

MIKA CONQUISTA TUTTI. Gli sono bastati pochi minuti per accaparrarsi le simpatie di giornalisti e addetti ai lavori: mimica e charme da attore di commedia, a Mika si perdonano senza problemi strafalcioni e inceppi vari. "Mi piace l'energia del programma e la libertà con cui fino ad ora mi sono potuto esprimere" spiega il neo giudice. "All'inizio ero terrorizzato ma grazie agli altri colleghi questa esperienza è diventata una delle più belle della mia vita". E a chi gli chiede se sarà un giudice buono o cattivo risponde senza esitazioni: "Non lo so, credo che sarò semplicemente me stesso. La cosa che mi spaventa di più ora è la scelta dei brani in italiano".

CICLONE MORGAN. Il più incontenibile è come sempre Morgan, un po’ filosofo un po’ tele predicatore. "Non volevo più farlo ma poi ho cambiato idea perché qui sono libero, faccio quello che mi piace - cioè musica - mi diverto e spesso vinco", racconta. Poi interviene a più riprese anche quando parlano gli altri giudici e tocca al capo ufficio stampa di Sky cercare di arginarlo. Poi chiosa serio: "Quest'anno ho un'idea precisa: voglio fare musica come se fosse cinema, puntando sullo psicodramma e sugli arrangiamenti cinematografici".

ELIO C'È. "Sono carico ed eccitatissimo" racconta infine Elio. Che sceglie come sempre una vena di sarcasmo per spiegare la sua presenza a X Factor. "Lo faccio per altruismo: cerco di aiutare i ragazzi a raggiungere il traguardo che sognano, quello del successo e della pubblicazione di un disco che possibilmente venda copie". Poi punta sulla new entry Mika: "Spero di imparare qualcosa da lui e che lui insegni qualcosa alla discografia italiana".

© Riproduzione Riservata

Commenti