X Factor
Televisione

X Factor 8: scintille tra Victoria Cabello e Fedez

Al ballottaggio tra due cantanti della sua squadra, la conduttrice si commuove

Sale la tensione tra i giudici di X Factor 8. Alla terza puntata cominciano a venire fuori simpatie e incompatibilità dietro la scrivania del talent di Sky Uno e le prime scintille ce le regalano i due nuovi arrivati, ovvero Victoria Cabello e Fedez, complice la sottile insofferenza mostrata dal rapper nel corso di tutta la serata. Fino al confronto serrato, avvenuto durante l’Xtra Factor condotto dalla meravigliosa Mara Maionchi.

Le lacrime della Cabello

Tutto è cominciato al momento del ballottaggio, al quale sono finite Vivian e Camilla, entrambe della squadra capitanata da Victoria Cabello. “È il momento più difficile di X Factor. Le ho scelte entrambe e le ho volute fortissimamente. Io vorrei andare al Tilt ma non mi voglio chiamare fuori dalla scelta”, ammette la conduttrice. Poi non trattiene l’emozione e scoppia a piangere, fino a pronunciare l’infelice frase: “Dovrebbe essere un gioco ma è il momento più brutto della mia vita da dieci anni a questa parte”. Il pubblico fischia, Fedez sbuffa infastidito e su Twitter parte la carica dei commenti al vetriolo. Poi la Cabello elimina Vivian: il pubblico in studio non gradisce e nemmeno il rapper. Il televoto però boccia Camilla.

Tensione a Xtra Factor

Il nervosismo sale poi vertiginosamente a Xtra Factor. Per tutto il primo blocco la conduttrice non partecipa al salotto di Mara Maionchi e quando rientra lo fa abbracciando Camilla: “Sentiremo ancora parlare di lei”. Quando sia accomoda partono però le prime frizioni con Morgan che accusa la Cabello di aver fatto delle scelte musicali sbagliate. “Se ascoltassi Morgan! Ogni tanto ti distrai: ho detto che il pezzo di Camilla era difficile”, ammette. Poi spiega che secondo lei Camilla non era adatta al palco di X Factor e Fedez sbotta: “Sei incoerente. Vogliamo fare i cani bastonati tanto per farlo? La discografia non è solo questa e non è tutta qua”. Ma non basta e rincara la dose: “Non sto sindacando le scelte di Victoria ma le sue affermazioni: sono da vittima e non serve a niente fare la vittima. Ti stai piangendo addosso da mezz’ora. Stai facendo affermazioni incoerenti”. Secca la replica della Cabello: “Non raccolgo le sue provocazioni”.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti