X Factor 7, i giochi sono fatti: inizia la gara

Con la puntata degli Home Visit sono finite le selezioni delle aspiranti pop star

I giudici di X Factor (Credits: Ufficio Stampa)

Barbara Pepi

-

E' fatta. Le squadre di X Factor 7 sono state composte. Tre concorrenti per quattro squadre per un totale di 12 talenti che combatteranno per convincere il pubblico a casa e i giudici di avere la stoffa per essere delle pop star.

La puntata degli Home Visit in onda su Sky Uno giovedì 17 ottobre e su Cielo questa sera è stata particolarmente suggestiva. Con l'aiuto di Marco Mengoni, Asia Argento, Boosta e Linus ogni giudice ha scelto lo scenario che riteneva più adatto alla propria sensibilità per formare le squadre riducendo all'osso gli aspiranti cantanti per tirarne fuori i magnifici tre

Per la prima volta, poi, X Factor Italia è volata all'estero: a Dublino e Berlino per la precisione dove rispettivamente le under donna e gli under uomini si sono trovati davanti a Mika (con Marco Mengoni) e Morgan (con Asia Argento). In Italia, invece, Elio (con Linus) e Simona Ventura (con Bootsa dei Subsonica) hanno preferito la propria "casa" portando le giovani promesse della musica a Cremona e Torino.

UNDER DONNA- Con Mika e Marco Mengoni a Dublino c'erano: Roberta Pompa, Gaia Galizia, Chiara Grispo, Valentina Livi, Valentina Tioli e Violetta Zironi. La prima cantante ad essere giudicata è stata Violetta Zironi, che anche se deve "developare", entra nel programma. Arriva il turno di Valentina Livi, che per Mika ha una voce speciale, ma dovrebbe sviluppare il suo stile e quindi viene scartata. Gaia Galizia ha una voce interessante, ma manca di tecnica e il look troppo "sofisticato" spaventa Mika, che teme che lo stile della ragazza possa prevalere sulla musica, nonostante questo viene scelta. Arriva il turno di Roberta Pompa, che viene scartata e scoppia in lacrime. Tra Chiara Gripo e Valentina Tioli entra Valentina

UNDER UOMO - Con Morgan e Asia Argento a Berlino sono volati: Alberto Galuppini, Marco Colonna, Michele Bravi, Andrea Butturini, Andrea D’Alessio, Lorenzo Iuracà. Per Morgan Andrea Butturini è "troppo acerbo e fragile per entrare". Michele Bravi invece viene scelto. Andrea D’Alessio entra nel programma. Galup viene scartato e torna alla sua vita, "ai suoi maiali e alla sua fidanzata". Rimangono solo Lorenzo Iuracà e Marco Colonna, che viene scartato.

OVER - Con Elio e Linus a Cremona c'erano Valeria Crescenzi, Sebastiano Di Santo, Chiara Gallana, Adriana Salvadori, Fabio Santini e Alan Scaffardi.  La prima persona a sapere il verdetto è stata Chiara, che per Elio non è "il massimo della simpatia", ma è dentro il programma. Sebastiano Di Santo invece viene liquidato in pochi secondi. Valeria Crescenzi piace molto ad Elio, ed infatti non viene scelta. Fabio Santini viene redarguito da Elio perchè ha inventato in gran parte il testo della canzone e si chiede perchè non si sia preparato bene per un’occasione così importante. Elio è irritato per questo, ma Fabio è dentro il programma. Ora tocca ad Alan Scaffardi e Adriana Salvadori. Per Elio sono come due morti che si avvicinano alla ghigliottina ed entrambi non hanno dato il massimo. Entra Alan.

GRUPPI - Con Simona Ventura a Torino sono andati: Ape Escape, Dynamo, Extra, Freeboys, Mr Rain & Osso e Street Clerks. Gli Ape Escape per la Ventura sono brutti e vecchi, ma sono anche molto bravi ed entrano nel programma. Le Dynamo vengono scartate velocemente mentre entrano gli Street Clerks. Fuori gli Extra e tra Mr Rain e Osso e i Free Boys vengono scelti questi ultimi. La missione della Ventura, del resto, è chiara: creare i One Direction italiani. Ma la domanda è: Se ne sente davvero la mancanza?

© Riproduzione Riservata

Commenti