X Factor 7, i fantastici 100 pronti per il Bootcamp

I giudici col conduttore Alessandro Cattalan (Credits: Ufficio Stampa)

Barbara Pepi

-

Sono rimasti in cento. Cento aspiranti pop star pronte a darsi battaglia per vincere la settima edizione di X Factor.

"VEDO LA LUCE" - Se a Milano, nel corso della prima puntata , più che il talento a farla da padrone è stato il carisma dei giudici, nelle due tappe successive della audizioni, a Napoli e Genova, si sono visti dei personaggi che potrebbero dare notevole spessore al programma. Dal gruppo pop di Salerno gli Ape Escape fino alla diciottenne Violetta Zironi e alla splendida Monica Sannino è stato un tripudio di ugole gorgheggianti e di cantanti in erba che potrebbero lasciare il segno.

VIVA ELIO - Dal punto di vista televisivo oltre a Mika che si conferma giudice istrionico e carismatico va segnalato un Elio in gran forma. Sarà per la quasi vittoria, lo scorso anno, del Festival di Sanremo, sarà per la presenza di una star internazionale come Mika, ma il nostro Elio sembra meno musone del solito e la sua ironia è contagiosa e fa bene al ritmo della trasmissione.

L'ANTIDIVO CHE FA IL DIVO Morgan, dal canto suo, conferma che le vere star si fanno attendere e così quando fa il suo ingresso alle audizioni di Napoli con notevole ritardo (era bloccato in autostrada) viene accolto dal tripudio del pubblico. Ascolta, si fa rapire, conquistare e sedurre dalle voci dei ragazzi anche se, quando si tratta di Morgan, il timore è che il suo "innamoramento vocale" - in particolare di giovani e belle cantanti - possa trasformarsi in un fiocco rosa o azzurro nel giro di un annetto. 

ORA Il BOOTCAMP Dopo le prime audizioni X Factor entra nel vivo con le selezioni dei Bootcamp. Il 24 ottobre inizia la gara e in tanti ancora dovranno abbandonare il sogno di far parte di una delle squadre in gara. Sarà quella del Bootcamp la selezione più dura e difficile da superare perché il cerchio inizia a stringersi sempre più velocemente e nell’arco di  48 ore i giudici dovranno fare delle scelte decisive e ridurre il numero dei cantanti prima a 65, poi 41 ed infine ai 24 cantanti che, sei per categoria, avranno accesso alla fase finale degli Home Visit.

ANTICIPAZIONI Nel corso della prima giornata di Bootcamp (in onda tra sette giorni) i cantanti raggiungeranno una location alle porte di Milano dove saranno accolti da un party di benvenuto. La festa però non durerà molto, perché arriveranno i giudici e con loro una notizia terribile… Chi riuscirà ad andare avanti dovrà subito mettersi al lavoro per preparare una performance di gruppo da presentare ai giudici il giorno seguente. La mattina successiva comincerà la vera giornata di Bootcamp: i 13 gruppi si esibiranno e solo 41 cantanti affronteranno l’ultima decisiva prova: preparare in sole 4 ore un brano a scelta da presentare alla giuria. Al termine di questa lunga giornata, conosceremo i nomi dei 24 cantanti che ritroveremo agli Home Visit. Ma non solo, scopriremo anche le categorie che verranno assegnate a ciascun giudice.

© Riproduzione Riservata

Commenti