Uomini e Donne, Cristian Galella: "Sposo Tara ma non invito la mia famiglia"

L'ex tronista annuncia la data delle nozze con la Gabrieletto, previste il 2 settembre 2015

Cristian e Tara

Fissata la data delle nozze: Cristian e Tara si sposeranno il 2 settembre 2015 con rito civile – Credits: Video Mediaset

Francesco Canino

-

Il conto alla rovescia è scattato: manca un anno esatto al matrimonio di Cristian Galella e Tara Gabrieletto. Dopo la proposta fatta dall'ex tronista durante Temptation Island, la coppia nata a Uomini e Donne ha fissato la data delle nozze. A rivelarlo è l'ex modello e pallavolista al settimanale Di Più, al quale fa anche una dolorosa rivelazione e svela che al matrimonio non ci saranno i suoi genitori. Ecco perché.

LA FATIDICA DATA. Cristian e Tara avevano già espresso il desiderio di sposarsi nel 2015 e ora hanno svelato anche la data: saliranno all'altare il 2 settembre del prossimo anno. Un giorno non casuale, spiega Galella: "La data è legata al giorno in cui è cominciata la mia storia con Tara: il 9 febbraio di due anni fa quando l'ho scelta a Uomini e Donne. Abbiamo invertito quella data, scambiando il mese e il giorno". La coppia ha già scelto le fedi e il fotografo e ha deciso di sposarsi in spiaggia con rito civile. La località? Ancora da decidere.

 

IL SEGRETO DI CRISTIAN. Nonostante la felicità per il grande passo che sta per compiere, Cristian rivela per la prima volta un segreto di cui non aveva mai parlato, cioè che da qualche anno non ha più rapporti con i suoi genitori. Per questo non saranno invitati alle nozze. "In passato abbiamo avuto dei contrasti molto profondi che non abbiamo mai superato, quando prendo una decisione difficilmente torno sui miei passi. Non voglio correre il rischio di rovinare tutto riaprendo vecchie ferite. Però ci saranno sicuramente i genitori di Tara, con cui ho un rapporto meraviglioso". La coppia spera invece di avere al loro fianco una persona a cui devono molto: "Vogliamo solo le persone a cui teniamo davvero e tra queste c'è ovviamente Maria De Filippi". 

© Riproduzione Riservata

Commenti