TV Zoom

La disfida dei talk: una lotta sempre meno appassionante

Vince "Ballarò" che resta stabile, flette "diMartedì"

gianninifloris

tvzoom

-

A parte le prime settimane di assestamento per il nuovo programma de La7, la guerra di ascolti tra i talk show del martedì sera ha dato davvero poche emozioni in tutta la stagione, segno di un invecchiamento del genere televisivo.

Ieri sera, infatti, su Rai 3 per Ballarò, con Massimo Giannini alla conduzione, e tra gli ospiti e gli intervistati Luigi Di Maio, Mara Carfagna, Alessandra Moretti, Jacopo Berti, Maurizio Lupi, Alessandro De Nicola, Tommaso Cerno e con un’imboscata di Alessandro Poggi a Matteo Renzi nel menù, Auditel ha registrato 1,5 milioni di spettatori e 6,6% di share media.

Su La7, invece, per diMartedì, con Giovanni Floris alla conduzione, Maurizio Crozza e Nando Pagnoncelli in staff e tra gli ospiti Giuliano Poletti, Pier Carlo Padoan, Matteo Salvini, Luca Zaia, Giorgia Meloni, Raffaele Cantone, Alessandro Sallusti, Paolo Mieli, Corrado Passera, Alessia Rotta, Carla Ruocco e Paola Marella, il counter si è fermato 1,089 milioni di contatti e il 5,58% di share.

Sette giorni fa, Massimo Giannini aveva raccolto più o meno lo stesso risultato, 6,45% di share media con 1,470 milioni di italiani collegati, mentre Giovanni Floris aveva fatto meglio di ieri sera: 6,23% di share e 1,248 milioni di spettatori.

(www.tvzoom.it)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La disfida dei talk: "Ballarò" e "diMartedì" crescono di share

Giannini ancora davanti a Floris

La disfida dei talk: dati in salita, grazie alla Juve che non c'è

"Ballarò" stacca di 200 mila contatti "diMartedì"

La disfida dei talk: la Juventus cannibalizza i talk show

“Ballarò” al 4,65% e “diMartedì” al 4,31%

Commenti