angelo-pintus-@-arena-di-verona-2016
TV Zoom

Ascolti 25/09: il Segreto batte tutti, Pintus meglio di Colorado

La soap opera di Canale 5 ha ottenuto 3,269 milioni di spettatori, il 14,2% di share

Un esordio così così per Fabio Fazio. I due programmi in uno di Rai 3, trasmessi dalle 20.00 fino alle 22.45 hanno impattato soprattutto sugli ascolti dei telefilm di Rai 2. Sono invece arrivate quasi alla pari senza pagare dazio rispetto alle settimane precedenti le fiction delle ammiraglie: su Rai 1 la replica di Don Matteo 9 nel complesso dei due episodi ha raccolto 3,298 milioni di spettatori e il 14,14%; su Canale 5 la soap Il Segreto ha ottenuto 3,269 milioni e il 14,2%, facendo leggermente meglio del prodotto rivale in termini di share.

Le performance della terza rete sono state più rilevanti in access, con il lungo passaggio di Luciana Littizzetto fino alle 21.30, piuttosto che con il tavolo e Nino Frassica mattatore: nell’ordine, la presentazione di Che tempo che fa, lunga mezzora, ha conquistato 1,483 milioni e il 7,22%; poi la versione tradizionale del format, Che tempo che fa con Amalia Ercoli Finzi e Michael Phelps ha raggiunto quota 2,840 milioni di spettatori e 12,07%; infine, il blocco in prima serata, con in supporto i soliti Filippa Lagerback, Gigi Marzullo, Fabio Volo e carico di ospiti (Lino Banfi, Rossella Fiamingo, J-Ax e Fedez, Paolo Rossi) ha conseguito solo 2,3 milioni e il 9,57%.

Ha fatto meglio sia di Ncis che di Ncis New Orleans (1,790 milioni e 7,26% e 1,395 milioni e 5,68%), ma con i telefilm di Rai 2 che sono calati molto, sotto il risultato dello spettacolo evento di Italia 1, Pintus@Arena (a 1,666 milioni e 7,66%), con Angelo Pintus che così, in termini relativi, ha fatto meglio di Colorado ma meno bene dello one man show di Andrea Pucci di qualche serata fa, confermando però soprattutto le perplessità sullo stato di salute del cabaret con Luca e Paolo alla conduzione.

In coda, infine, sono arrivati su Rete 4 il western vintage Dio perdona io no (a 763mila e 3,36% con Terence Hill) e su La7 il film catastrofico Vulcano-Los Angeles 1977 (a 508mila e 2,21%).

La MotoGp, con Valentino Rossi che alla fine è arrivato terzo dietro Marc Marquez e Jorge Lorenzo, ha fatto grandi ascolti sia in versione pay che in differita su Tv8. La gara spagnola in Aragona ha riscosso su Sky 1,030 milioni di spettatori ed il 6,21% di share, in progresso del 39% sullo stesso gp della passata stagione.

In tema calcio, alle 12.30 Torino-Roma su Sky ha conseguito 691 mila spettatori. I match delle 15.00, invece, 1,086 milioni di spettatori ed il 7,9% di share. Alle 20.45, invece, Fiorentina-Milan ha radunato 1,180 milioni di spettatori e 4,83% di share.

Su Premium Torino-Roma a 617 mila e 3,96%; i match delle 15.00 a 831 mila e 6,04% di share; per Fiorentina-Milan 726 mila spettatori ed il 3%.

Tra le mini generaliste free su La5 Colazione da Tiffany ha conquistato 270mila spettatori e 1,19% di share; su Rai Movie I mercenari ha raccolto 513mila spettatori e 2,13%, su Rai Premium Il silenzio del testimone ha totalizzato 264 mila spettatori e 1,1% di share.

Su Iris Wall Street il denaro non dorme mai ha ottenuto 440mila spettatori e 1,9%, su La7d The Net ha totalizzato 141mila e 0,7%; su Top Crime Rizzoli & Isles ha portato a casa 291 mila spettatori e 1,2%; su Tv8 per Masterchef 5 676mila spettatori e 3%, su Cielo per Il giorno del giudizio 232 mila e 0,98. Su Tv8 MotoGp in differita dalle 17.00 a 1,284 milioni e 10,55%.

(www.tvzoom.it)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti