Ascolti 25/11: Gigi D’Alessio vince, ma non convince

Lo show del cantante napoletano rimane sotto il 20% di share

tvzoom

-

Se doveva essere la consacrazione artistica di Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo, battezzata perfino dal placet di un autore "sinistrorso" come l’ospite Roberto Vecchioni, le cose non sono andate come sperato. Questi siamo noi, pur carico di ospiti e lungo fino a quasi l’una di notte, non ha fatto sfracelli. Ha battuto per ascolti di circa 100 mila spettatori la replica di Un passo dal cielo 2 in onda su Rai 1, ma, soprattutto, è rimasto sotto la soglia del 20% di share, concludendosi con un bilancio di 4,235 milioni di spettatori e il 19,47%.

Il napoletano Gigi D’Alessio, e c’era da aspettarselo, ha però avuto un effetto collaterale benefico sui risultati complessivi del Biscione. Ieri si è infatti di nuovo allargato lo iato tra Colorado, che tutto sommato ha tenuto a quota 2,1 milioni, e il concorrente Made in Sud su Rai 2, etnicamente più esposto alla forza dell’evento dell’ammiraglia di Cologno e calato a 1,6 milioni dopo essere arrivato a sfiorare i 2 in precedenza. Rispetto a sette giorni prima, invece, ha perso oltre 100 mila spettatori Report, finito appena dietro Colorado.

In evidenza su Sky Cinema 1 il buon risultato di Breaking Dawn Part 2, capitolo del 2012 della saga di Twilight che ha riscosso oltre 418 mila spettatori.

In tema calcio, con il posticipo Roma-Cagliari, Sky ha ottenuto 979 mila spettatori e il 3,34% di share. Lo stesso incontro su Premium Calcio ha conquistato 750 mila spettatori con il 2,57% di share.

Tra le minigeneraliste free in prima serata Iris ha fatto molto bene con ben 460 mila e l’1,6% con Shining, con Top Crime a 289 mila e l’1% con White Collar. Su La5 in prima serata Fashion Style ha ottenuto 213 mila spettatori e in seconda serata Tacco 12 163 mila. Su Cielo però ha decisamente fatto il botto Salt a 573 mila spettatori e 2% di share.

(www.tvzoom.it )

© Riproduzione Riservata

Commenti