Ascolti 11/12: calcio e forconi dominano la tv

La Champions League e i talk show l’hanno fatta da padroni

tvzoom

-

I temi di giornata? Erano il calcio e la rivolta dei forconi. Raccontando bene le proteste di piazza ieri hanno fatto benissimo o meglio del solito, tra gli altri, Gerardo Greco con Agorà in day time e poi, a tarda notte, Nicola Porro con Virus.

La Champions League proponeva il recupero di Galatasaray-Juventus a partire dalle 14 sulle pay tv e poi alla sera, Napoli-Borussia Dortmund oltre che Milan-Ajax, trasmessa anche in chiaro da Italia 1.

Ha convocato il suo popolo di circa 1 milione di affezionati Gianluigi Paragone, che stavolta con il suo La Gabbia doveva affrontare in seconda serata la concorrenza dell’ex duo di sodali formato da Luca Telese (con Matrix su Canale 5) e Nicola Porro (con Virus su Rai 2 in trasloco straordinario dal venerdì e dalla prima serata).

Sul versante calcio, le partite delle 20.45 hanno riscosso su Sky 1,443 milioni di spettatori ed il 5,02% di share, con Milan-Ajax a 596 mila, Napoli-Arsenal a oltre 475 mila spettatori e Diretta Gol a 339 mila spettatori circa.

Nel primo pomeriggio il recupero della sera prima, Galatasaray- Juventus, ha ottenuto 646 mila spettatori ed il 3,94% di share.

Complessivamente è stato il miglior mercoledì di sempre su Sky per la fase a gironi della Champions League, con 280.817 spettatori medi per i canali Sport e Calcio nell’intera giornata.

Su Premium Calcio, invece, le partite in prima serata hanno realizzato un ascolto del 3,79% di share con 1,083 milioni di spettatori e con, in particolare, la partita Milan-Ajax che è stata vista da 408 mila spettatori con l'1,43% di share.

Il match Napoli-Arsenal, invece, ha conquistato 458 mila spettatori totali e l'1,6% di share.


In day time anche sulla piattaforma pay del digitale terrestre ha fatto molto bene il recupero della sfida Galatasaray-Juventus, a quota 4,66% di share e 756 mila spettatori.

(www.tvzoom.it )

© Riproduzione Riservata

Commenti