Ascolti 1/5: la Juventus almeno vince in Auditel

La partita su Canale 5 al 24,13% di share

tvzoom

-

Mancando la qualificazione alla finale con il pareggio in semifinale di Europa League con il Benfica, la Juventus ha portato a casa 6,382 milioni e il 24,13% in chiaro su Canale 5 (più tardi tvzoom.it dirà quanto pubblico ulteriore il match ha conquistato sulle pay). Si è confermato a 4,7 milioni circa, su Rai 1, Un medico in famiglia 9, mentre dietro le prime due proposte c’è stato il vuoto. In un fazzoletto sono arrivati tutti gli altri: su Rai Due Top Gun ha riscosso  1,378 milioni di spettatori e il 5,18%, su Rete 4 Poliziotto Superpiù ha totalizzato 1,296 milioni di spettatori ed il 5,13% di share, su Italia 1 Wild ha conseguito 1,280 milioni ed il 5,98% di share, su La7 Servizio Pubblico si è fermato a 1,238 milioni e il 5,68%.  Poi sotto quota un milione, facendo meno della metà dell’anno scorso (nel 2013 il risultato era stato di 1,828 milioni di spettatori con l’8,08% di share) è arrivato il Concertone di Rai Tre, a quota 900 mila spettatori e 3,9%, andando sotto la peggiore delle ipotesi negativa.

Su SkyUno gli episodi 5 e 6 di Hell’s Kitchen Italia hanno ottenuto 368 e 426 mila spettatori con E poi c’è Cattelan 207 mila.

In tema calcio in prima serata su Sky Juve-Benfica ha realizzato 1,254 milioni ed il 4,71% di share, mentre se si considerano gli apporti di Diretta Gol e Valencia-Siviglia il bilancio sale a 1,323 milioni di spettatori ed il 4,97% di share; su Premium Calcio lo stesso incontro di Torino ha prodotto 589.000 telespettatori totali, pari al 2,23% di share, mentre il complesso dell’offerta dell’Europa League ha riscontrato un seguito di 603 mila spettatori ed il 2,3%.

Tra le emittenti native digitali free su Rai Movie Una teenager alla Casa Bianca ha fatto il botto a quota 629 mila e 2,3% di share; Top Crime Law &Order 465 mila spettatori e l’1,67% di share; su Iris il film Oliver Twist, versione Roman Polansky a 399 mila telespettatori e 1,52% di share.

© Riproduzione Riservata

Commenti