Ascolti 09/07: Ballarò chiude la stagione in testa

È stato l’anno di Giovanni Floris

tvzoom

-

Ballarò ha fatto bene, ma non ha fatto sfracelli. Se la settimana prima il momento topico della serata era stato, dopo mezzanotte, il tuffo finale di Stefano Bettarini a Jump, stavolta a fare notizia e concentrare l’attenzione del pubblico martedì 9 luglio è stata, dopo le 23 sulla terza rete, la lunga intervista di Giovanni Floris a Enrico Letta, alla fine di una puntata contraddistinta dalla solita brillante copertina di Maurizio Crozza, ma anche dai battibecchi polemici sulle vicende vecchie e nuove del Corriere della Sera tra i "testimoni" Alessandro Sallusti e Paolo Mieli.

Il cinema di Sky continua a ottenere risultati largamente superiori al 3% anche quando non schiera prime visioni eclatanti. Tra le tv in chiaro alternative alle generaliste si segnalano gli Affari di famiglia di Cielo, format fortissimo, e una commedia sentimentale su La 5.

Tra le born digital ottimo risultato di Cielo, a 257 mila spettatori e 1,28% di share in prime time con il primo episodio di Pown Stars e a 329 mila e 1,49% con il secondo, e con subito dopo X Factor Usa a 238 mila e 1,03%.

Tra le minigeneraliste di natura più terrestre da segnalare Rai 4, a quota 450 mila e 1,95% in prima serata con 88 Minuti (conWilliam Forsythe, Al Pacino, Amy Brenneman), mentre Iris si è fermata a 332 mila e 1,44% con il film La legge del più forte, con Shirley MacLaine, Glenn Ford e Leslie Nielsen. Così la concorrente più diretta - vincente sulla rete di Carlo Freccero - è stata La 5, a quota 474 mila e 2,05% di share con Due settimane per innamorarsi, con Hugh Grant e Sandra Bullock.

(www.tvzoom.it )

© Riproduzione Riservata

Commenti