Ascolti 01/12: Bene la prima di Zelig Event

Lo spettacolo di Canale 5 ha ottenuto il 16,8% di share, 3,67 milioni di spettatori

tvzoom

-
 

Il dramma a lieto fine (ieri) ha battuto le risate nostalgiche, ma il consuntivo complessivo non è stato esaltante. Forse a causa del clima sociale: altre enormi disgrazie incombono nella realtà (terremoto, migranti, incidenti, guerre) e Braccialetti Rossi chiude la stagione sotto le aspettative, con risultati quasi sempre sotto il 17% di share.

La quarta edizione della fiction Palomar a quanto pare ci sarà, ma la sopravvivenza non è stata conquistata con la sicurezza che tutti si aspettavano, sul campo.

Dall’altra parte della barricata, Zelig Event è partito dovendo affrontare proprio il finale della micidiale storia di Rai 1 e poi il resistente Rischiatutto, XF e le tribune referendarie: il bilancio non è stato esaltante, ma la curva degli ascolti dice che le prospettive sono incoraggianti. Un buon risultato finale comunque, 4,8 milioni ed il 18,54%, è stato quello di Braccialetti Rossi.

Fosse stata la media complessiva non ci sarebbe stato nulla da ridire, in un autunno tv in cui sono state pochissime le trasmissioni popolari a mantenere sempre alto il proprio appeal ed in cui altri titoli della grande fiction Rai hanno mostrato qualche sofferenza imprevista.

La soglia alla quale definire un risultato più che rispettabile si è probabilmente abbassata dal 20% al 18%, ma la storia dei ragazzini ammalati è andata di regola sotto questo livello.

Paradosso ha voluto che questo sia successo anche per qualche problema di programmazione (le prime collocazioni con partenza anticipata) e nonostante una indiscutibile vitalità della scrittura e delle dinamiche della vicenda.

Anche il risultato finale arriva alla fine di una puntata piena di colpi di scena e con momenti emotivamente molto intensi. Ma il contesto nazionale e globale sono già di per se tesi e spesso quotidianamente tragici, e questo evidentemente ha suggerito al pubblico di esporsi meno sia ai frangenti funesti che a quelli catartici che Braccialetti dispensa in dosi massicce.

Alle prese, comunque, con l’esito della terza stagione della fiction di Rai1, ha pagato un po’ dazio Zelig Event, celebrazione parsa comunque efficace dello storico programma Bananas. Condotto da Michelle Hunziker e Christian De Sica, lo show di Canale 5 ha portato a casa 3,670 milioni di spettatori ed il 16,8% in una serata, quella del giovedì, che rimane una tra le più difficili e combattute della tv italiana.

E’ calato leggermente in termini di ascolti ma guadagnando frazioni di share, sottoposto a questa sorta di stress test, il Rischiatutto di Fabio Fazio (2,7 milioni e 11%, ospitando Alessandro Del Piero e eleggendo nuova campionessa Barbara Pastorino), distanziando molto ampiamente il film di Italia 1 (Ghost Ryder 1,4 milioni e 5,5%), che ha preceduto di X Factor su SkyUno (ieri a 1,1 milioni e 4,53% in una puntata con salva Gaia ed eliminato il mitico Loomy e con tante polemiche tra Manuel Agnelli e Arisa).

In coda c’è stato una sorta di grumo: su La7 Piazzapulita ha conseguito 911mila spettatori con il 4,7%, su Rai 2 Nemo è arrivato appena dietro a 877mila e 3,55%, appena davanti a Perché si e perché no, a 807mila e 3,07% su Rete 4 con Silvio Berlusconi e Matteo Salvini guest star. L’interesse per il referendum si è estrinsecato anche sui risultati dell’access: relativamente male ha fatto la tribuna del Tg1 (3,466 milioni 13,37%), nettamente distanziata da Striscia la Notizia (boom a 5,678 milioni e 21,4% di share, picco del 26% alle 21.26).

Ma hanno fatto meglio del solito nella fascia i due programmi politici stabili: su Rete 4 Dalla vostra parte è cresciuto fino a 1,447 milioni di spettatori con il 5,49%, ma è stato comunque nettamente battuto da Otto e mezzo che con Lilli Gruber alla conduzione e Matteo Renzi e Norma Rangeri ospiti ha convogliato su La7 1,726 milioni di spettatori con il 6,65%. Ma ecco più in dettaglio cosa è successo nel day time. Al mattino su Rai 1 Unomattina ha riscosso il 19,47% di share e Storie vere il 17,83%; Tempo e denaro il 13,52% e La prova del cuoco 17,03%. Su Rai 3 per Agorà 7,41% e 8,28%, Mi manda Rai Tre al 5,87%, Tutta salute al 5,32%, Chi l’ha visto 12.25 il 5,15%, Quante Storie al 4,15%. Su Rai 2 I fatti vostri ha convinto il 9,3

2% del pubblico all’ascolto, più tardi per Detto Fatto 7,78%. Su Canale 5 per Mattino Cinque 12,79% e 14,08%, per Forum 16,9%. Su Rete 4 Ricette all’italiana 3,5%, La signora in giallo al 6,74%. Su La7 Omnibus al 3,1%, Coffee break 6,02%, L’aria che tira 7,11% ed il 3,76%.

Al pomeriggio su Rai 1 per Torto o ragione? 9,63%, per La vita in diretta prima parte il 10,63%, per La Vita in diretta 16,58%. Su Rai 3 Geo ha registrato il 6,65% ed il 10,82%. Su Italia 1 Sport Mediaset al 6,88% e poi al pomeriggio I Simpson 7,03% e 8,24%, con in mezzo Gogglebox a 6,5% e lo spazio comedy al 6%. Su Canale 5 per Beautiful il 19,68%, per Una vita il 18,88%, per Uomini e donne il 25,45% e il 28,52%%, per Il Segreto il 27,31%, per Pomeriggio Cinque 20%, 16,22% e 13,4%. Su Rete 4 Lo sportello di Forum 7,02%. Su La7 per Tagadà 3,17% e per Sfera 1,89%.

All’insegna della stabilità, in progresso sull’edizione precedente. Gli ascolti di X Factor si confermano robusti: la sesta puntata del live è stata seguita da 1,133 milioni di spettatori (in crescita dell’15% rispetto allo stesso dato del 2015), con uno share del 4,53% su SkyUno.

Il picco di share è stato del 6,5%, e si è registrato alle 23.33, nel momento dell’annuncio delle eliminazione di Loomy, mentre il picco di spettatori è stato registrato alle 22.02 con 1,278 milioni di spettatori durante il commento dell’esibizione ancora di Loomy.

SkyUno è stato ieri il quinto canale più visto, superando Rai2, Rete 4 e La7. Bene ha fatto anche Xtra Factor, a quota 494 mila, con un crescita del 57% rispetto alla puntata omogenea dell’anno scorso. Ieri Sky ha ottenuto il 6,6% nell’intera giornata, il 9,8% in seconda serata e l’8,8% in prima serata.

In prime time il cinema ha conseguito l’1,9%, l’intrattenimento il 4,2% e Fox l’1%. Tra i titoli in evidenza su SkyCinema 1 Natale all’improvviso ha riscosso 250 mila spettatori. Tra le native digitali free su La5 Izombie 165 mila e 0,61% e per The Vampires Diaries 140 mila e 0,54%; su Rai Movie Thelma & Louise a 328 mila e 1,37%; su Rai Premium Amore tra i fiordi a 399 mila e 1,52%; su Top Crime Bones a 445mila e 1,68%; su Iris Una 44 Magnum per l’Ispettore Callaghan ha conseguito 751mila spettatori e 3,1% di share.

Su Nove La cosa più dolce a 274 mila e 1%, su tv 8 L’alba della libertà a 405 mila e 1,64%. Su Cielo per Once upon a time in China 188mila spettatori e 0,8%. In access Edicola Fiore su Tv8 a 411mila e 1,6%, su Nove Boom! a 451 mila e 1,8%.

© Riproduzione Riservata

Commenti