Tutti dicono I love You: le prime indiscrezioni sullo show della Panicucci

Dalle classiche serenate ai moderni flash mob. Panorama.it vi svela le prime novità sul nuovo show

Federica Panicucci

La conduttrice Federica Panicucci – Credits: (Ansa)

Francesco Canino

-

Romantici di tutto il mondo, unitevi. S’intitola Tutti dicono I love you una delle novità dell’autunno di Canale 5. Dopo settimane di rumors,  Federica Panicucci sarà confermata ufficialmente domani - durante la presentazione dei palinsesti Mediaset - al timone del nuovo show show: il volto del mattino di Canale 5, è infatti stata scelta per condurre il programma firmato Endemol Italia, che strizza l’occhio al filone emotainement. Panorama.it è in grado di svelarvi qualche anticipazione.

STRANAMORE 2.0. Il nuovo progetto - si è appena conclusa la prima fase di casting - dovrebbe rifarsi alle atmosfere di Stranamore, lo show condotto da Alberto Castagna che divenne un vero e proprio cult negli anni ’90. Ma del vecchio format resterebbe solo una vaga ispirazione: secondo quanto risulta a Panorama.it, si starebbe infatti lavorando ad una formula tutta nuova, più spettacolare e dinamica, che punti molto sul prodotto girato per le vie delle città dove sbarcherà la troupe del programma. Tanto che tra le ipotesi, non del tutto tramontata, ci sarebbe quella di girare direttamente le puntate in piazza eliminando così lo studio. Ma questo, per ora, è solo un boatos.

CAMPER ADDIO. Coppie in crisi, single in cerca dell’anima gemella, donne e uomini che vogliono riconquistare il grande amore: ce n’è per tutti i cuori infranti, insomma. Ma il racconto televisivo affidato alla Panicucci, avrà una chiave più moderna e smart, con un tocco ironico. Tra le possibili novità, anche flash mob a sfondo sentimentale, dating al buio per la ricerca dell’anima gemella, scenografiche proposte di matrimonio e di convivenza e poi le classiche serenate sotto la finestra dell’innamorato. Sperando di imbroccare la fatal riconquista. E il mitologico camper? Pare resterà parcheggiato in garage. 

© Riproduzione Riservata

Commenti