“Quest’anno The Voice lo vinciamo io o Dolncenera”. Se quella di Emis Killa sia una promessa o una minaccia (ironica) è tutto da stabilire ma di certo la dichiarazione del rapper è una promessa d’intenti che dovrebbe far preoccupare gli altri coach del talent show di Rai 2. Ad un passo dalla finale, sale il livello di competizione tra i giudici, anche per via del televoto che durante la semifinale di ieri sera avrebbe potuto ribaltare ogni previsione. In realtà tutto è filato secondo i desiderata dei capisquadra e anche la puntata – forse una delle più carine di questa edizione, complici i duetti con otto artisti molto amati dal pubblico – è scivolata veloce senza brividi e imprevisti. Ecco chi sono i quattro finalisti.

The Voice 4, l’ex di Amici è il primo finalista

Ad aprire la semifinale è una sfida tutta interna al #teamPezzali e contrappone due mondi molto distanti, ovvero l'ironia degli iWolf e lo stile “piacione” di Elya Zambolin. Poi scatta l'ora dei primi duetti e tocca a Rocco Hunt salire sul palco con gli iWolf. "Sono andati che meglio non si poteva. Hanno messo la loro personalità", commenta soddisfatto Max Pezzali. Zambolin invece affronta il duetto con Lorenzo Fragola – un concentrato di teen idol, insomma - e convince il suo coach che gli assegna 60 punti: "Credo negli iWolf ogni ragionevole dubbio ma ora devo dimostrare che credo in lui". Il televoto rafforza la scelta del giudice e così Elya lascia il palco da primo finalista di The Voice 4.

Samuel Pietrasanta bocciato, la Carrà gli produce il disco 

Il duello in casa Carrà ha come protagonisti Samuel Pietrasanta e Tanya Borgese. Samuel si becca molti complimenti dalla sua coach, che però ne boccia l’estetica: "Non è bello", dice apertis verbis, mentre la Borgese convice a metà con la sua versione di Da Ya think I'm sexy di Rod Stewart: "Di lei mi piace che ha saputo ironizzare e giocare con il sex appeal". Quanto ai duetti, la sfida sale di ritmo grazie ad Alessio Bernabei e Baby K, due esibizioni molto fresche e centrate, in particolare quella di Pietrasanta con l'ex frontman dei Dear Jack. A sorpresa, però, la Carrà dà la sua preferenza alla Borgese: "Ha bisogno di autostima, voglio una ragazza pronta e determinata". Il televoto non ribalta il giudizio e così Samuel lascia lo show ma può consolarsi con l’annuncio a sorpresa della Carrà: "Credo in lui, produrrò il suo album di inediti".

Alici Paba vola in finale

Una delle sfide più attese è quella tra i giovanissimi di questa edizione, ovvero Alice Paba e Joe Croci. La prima viene messa alla prova da Dolcenera, che le assegna Almeno tu nell'universo di Mia Martini e in studio la commozione è evidente (più per la canzone che per l'esibizione). L'atmosfera resta sul "volemose bene" spinto e l'unico al smuovere un po' le acque è ancora una volta Emis Killa, che azzarda: "The Voice o lo vinco io o Dolcenera". E mentre Pezzali protesta bonariamente, il rapper domanda polemico alla collega perché non abbia fatto cantare Joe Croci in italiano. "Cantare sempre in inglese è un po' vincere facile". La sfida sembra molto equilibrata e a spostare i voti sono i duetti: Alice canta con Giusy Ferreri, Joe invece porta in dote Benji & Fede, idoli dei giovanissimi, tanto che vince al televoto ma questo non gli basta per strappare un biglietto per la finale. Dolcenera infatti premia Alice e ne sancisce la vittoria: "A lei non ho mai dato un aiuto, ora lo voglio fare", spiega.

Kablan duetta con Annalisa e vince

A chiudere la puntata è il team di Emis Killa, per il quale si confrontano Frances Ascione e Charles Kablan, due voci super black. "È molto a fuoco ma deve imparare a prendersi il palco", sottolinea il coach riferendosi al ragazzo. La Ascione invece il palco se lo prende e lo morde senza indugi, incassando i commenti positivi di tutti i giudici. I ragazzi sono due degli avversari più temibili e lo ribadiscono nei duetti con gli Zero Assoluto e Annalisa, con Kablan va subito in vantaggio grazie ai 60 punti assegnati da Killa: "A questo punto della sfida voglio lanciare un messaggio al pubblico: la mia scommessa è lui". E il televoto conferma la scelta del rapper premiando Charleston Kablan che si impone come quarto finalista.   

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti