Televisione

The Voice 2, J-Ax nuovo coach al posto di Cocciante

Ieri la conferma ufficiale: Cocciante lascia e al suo posto subentra il celebre rapper. Quanto alla conduzione, se la giocano in cinque

J-Ax

J-Ax siederà sulla poltrona girevole riservata i coach al fianco di Noemi, Pelù e Carrà – Credits: (Ansa)

La notizia era stata anticipata qualche giorno fa dal sito Tv Blog, poi ieri sera è arrivato l'annuncio definitivo: J-Ax, al secolo Alessandro Aleotti, sarà il nuovo giudice di The Voice. Il rapper ed ex componente degli Articolo 31 siederà sulla poltrona girevole della seconda edizione del talent musicale di Rai 2 al posto di Riccardo Cocciante.

IL POST DELLA CONFERMA. E’ stato lo stesso J-Ax a confermare l’indiscrezione attraverso un lungo post pubblicato sulla sua pagina Facebook. “Una volta in televisione non mi volevano, negli ultimi cinque anni me ne propongono tanta. Ho sempre rifiutato – afferma il cantante – Ero saldamente arroccato alla convinzione che la fama si guadagni facendo la gavetta, non concorrente in uno show alla tele. I tempi cambiano e la gavetta la si fa sul web. Bisogna portare in tele la roba seria e demolire il muro composto da migliaia di cantanti da piano bar”.

CINQUE MOTIVI PER DIRE SI. “I tempi cambiano, i vecchi guardano. Io voglio fare parte del cambiamento. Mi hanno assicurato totale libertà di espressione e di opinione quindi ho deciso di accettare la proposta di The Voice of Italy”, scrive J-Ax spiegando la sua scelta. “Altri motivi in ordine di importanza. 5) è su Rai Due; 4) non sono un giudice ma un coach; 3) la versione americana spacca; 2) sono un pazzo, mi piace rischiare e mettermi in gioco; 1) Raffaella Carrà”. Insomma, non si può dire che J-Ax abbia le idee chiare rispetto alla sua scelta.  

GLI ELOGI ALLA DE FILIPPI. Ma non è tutto, perché nel lungo posto c’è spazio anche per qualche elogio alla regina del talent show. “Se la televisione vuole tornare ad essere piccante, deve cambiare ricetta – prosegue J-Ax – Brava Maria De Filippi che ha creduto in Moreno, iniziando una trasformazione epocale nel mondo dei talent”. E dunque The Voice 2 si apre ai rapper e ad un genere musicale che da qualche tempo imperversa su radio e tivù.

IL NUOVO CONDUTTORE. Se è certo che la new entry J-Ax andrà a sostituire Riccardo Cocciante (che dei quattro giudici era apparso quello televisivamente più debole), sono confermati Raffaella Carrà, Piero Pelù, ancora in forse la presenza di Noemi. Archiviata senza troppi rimpianti la conduzione di Fabio Troiano, la corsa alla guida di The Voice 2 se la giocano sempre stando a Tv Blog Ivan Olita, Niccolò Torrielli, Savino Zaba, Carlo Pastore e Federico Russo. In pole position ci sarebbe proprio quest’ultimo, lanciato dal talent di Italia 1 Operazione Trionfo, attualmente voce di Radio Deejay: una scelta che, se fosse confermata, si rivelerebbe assai azzeccata vista la preparazione e l'ironia intelligente che Russo dimostrato finora. 

© Riproduzione Riservata

Commenti