The Apprentice, la terza edizione del talent con Briatore non si farà

Secondo il settimanale Chi, Sky avrebbe tolto dai palinsesti il talent condotto dall'imprenditore

Briatore The Apprentice

Flavio Briatore, qui in boardroom con Patrizia Spinelli e Simone Avogadro di Vigliano, fa il gesto "sei fuori" diventato un cult  – Credits: Ufficio Stampa Sky

Francesco Canino

-

La terza edizione di The Apprentice Italia non si farà. A rivelarlo è il sempre ben informato Chi, che sgancia la bomba sul numero in edicola questa settimana: secondo il settimanale diretto da Alfonso Signorini, Sky avrebbe infatti deciso di non produrre una nuova stagione del talent sul mondo del business condotto dal boss Flavio Briatore.

FLAVIO, SEI FUORI. Mentre la versione americana con Donald Trump ha toccato quota tredici edizioni, quella italiana va già in stand by. Chi anticipa che Flavio Briatore, nella prossima stagione, non sarà più il boss della trasmissione The Apprentice, programma non confermato da Sky dopo due edizioni. La prima stagione, andata in onda nel 2012 su Cielo, divenne un vero e proprio fenomeno televisivo soprattutto grazie al patron Briatore, che conquistò il pubblico a colpi di "sei fuori" e altre espressioni cult. A sorpresa, la seconda fu invece trasmessa in esclusiva su Sky: pur non sfondando negli ascolti, ottenne buoni risultati restando inevitabilmente confinato al pubblico degli abbonanti della pay tivù (non avendo l'appeal di un format forte come MasterChef).

VITA SMERALDA. Sempre Chi, svela poi un'altra curiosa notizia che riguarda l'ex manager della Formula Uno. "Colpo di scena a Porto Cervo - fa sapere la rivista - Flavio Briatore, dopo dieci anni, ha fatto rimuovere la sua gigantografia sulla statale di Porto Cervo, a pochi metri dal Billionaire". Un fatto piuttosto curioso visto che l'imprenditore è legato a filo doppio alla Costa Smeralda, dove è socio in uno dei locali più conosciuti e frequentati dal jet-set internazionale, il Billionaire appunto. Al settimanale, che gli ha chiesto spiegazioni per la scelta, Briatore ha risposto dicendo che era arrivato il momento di slegare il marchio del locale dal suo volto.

© Riproduzione Riservata

Commenti