Televisione

Temptation Island Vip 2: Pettinelli show tra liti, lacrime e perdono

Decisa a mollare il fidanzato Stefano, la speaker radiofonica cambia idea dopo un confronto serrato. Anche Simone e Chiara lasciano in coppia Temptation Island Vip 2

Temptation Island Vip 2019 Anna Pettinelli e Stefano Macchi

Francesco Canino

-

Tanto rumore per nulla. Sembrava decisa a lasciare Temptation Island Vip 2 da sola, ferita dall'innocente flirt del fidanzato Stefano con la tentatrice Cecilia, ma alla fine Anna Pettinelli ha cambiato idea, non prima di aver messo in scena un falò di confronto epico, un vero e proprio Pettinelli Show in bilico tra il surreale e il ferocissimo cult. Ecco il meglio e il peggio della quarta puntata del docu-reality di Canale 5. 

Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli show tra lacrime e perdono

La serata si annuncia caldissima e fin dai primi minuti tocca ad Alessia Marcuzzi fare da mediatrice - la conduttrice si sta rivelando impeccabile, gioca di sottrazione, è misurata e si è cucita addosso Temptation Island trovando il suo stile - perché Anna Pettinelli minaccia di lasciare il programma da sola e senza nemmeno confrontarsi con il fidanzato Stefano Macchi.

"Ha una complicità con questa ragazza e contatti fisici. Ha perso di vista gli obiettivi, non pensa minimamente a me. Non si rende conto di quello che sta facendo e ha un egoismo grosso come la Sardegna. Mi sta mancando di rispetto a non pensare che io da questa parte vedo tutto", sbotta la storcia voce di Rds. Poi torna in stanza, prepara la valigia decisa ad andarsene e nemmeno i consigli di Serena Enardu sembrano farla ragionare.


Il confronto tra la Pettineli e il fidanzato

Intanto Stefano, ingnaro di tutto, se la spassa con Cecilia tra nuotate e gitarelle varie, irritando ancora di più la Pettinelli che intanto cambia idea e chiede il confronto immediato. E quando la Marcuzzi lo raggiunge per annunciargli che la fidanzata lo attende al falò, lui casca dalle nuvole. "Mi stai prendendo in giro?", chiede con l'espressione corrucciata di chi si è fatto beccare con le mani nella marmellata ma nega tutto.

E così il suo arrivo al falò, di corsa e con il sorriso stampato sulle labre, pare un meme vivente. Ma la Pettinelli lo smonta in un secondo netto: "Sono entrata qui e ho perso. Hai buttato al cesso il nostro amore". E comincia un confronto a tratti surreale con lei che scivola subito nel teatrale - di fatto, Stefano non l'ha tradita e non ha combinato niente di così esagerato - e lui che replica stizzito: "Non ho fatto nulla in malafede". La difesa però peggiora le cose, tanto che la Pettinelli si alza e minaccia di andarsene e mentre lui la placa all'ultimo istante, la Marcuzzi entra a gamba tesa: "Non puoi non pensare che a lei abbiano dato fastidio dei gesti? Perché c'è un feeling particolare tra te e Cecilia, è innegabile".



"Stefano non ha la percezione di quello che ha fatto, questa complicità con Cecilia le ha dato fastidio". 

La Pettinelli perdona Stefano

Il vero apice del cult arriva quando nessuno se lo aspetta. "Ti sei fatta una fidanzata alternativa", sbotta la Pettinelli ma lui serafico replica con un "mi ha tirato fuori dal villaggio per queste piccolezze", spianando la strada alla furia Anna, che esplode. "Tu guardi le cose è sorridi, io sono stata male. Che cazzo c'hai nella testa? Ti compiaci dei video e dei ricordi". Stefano però non arretra di un millimetro ed esagera: "Ho fatto quello che mi hai detto di fare: mi sono divertito"

Poi arriva l'rvm in cui lui ribattezza Cecilia "Patata", il nomignolo fa infuriare la Pettinelli che si alza in piedi e strepita: "Patata sono io, tu chiami me così. Sandra e Raimondo siamo noi!". E la domanda a quel punto è d'obbligo: come avrà fatto la Marcuzzi a resistere e a non scoppiare in faccia a questi due? Perché il dramma si trasforma in pochi istanti in commedia e più la Pettinelli esagera - "io facevo la vestale dell'amore e tu te la spassavi" - più si capisce che lo perdonerà. Cosa che puntualmente accade e quando la Marcuzzi le domanda se riuscirà ad andare oltre questi episodi, la Pettinelli crolla: "L'amore vero ti capisce sempre. Me lo porto via questo catorcio". E vissero tutti felici e contenti.

Gabriele e Silvia, dal verso del cinghiale alla crisi

Un po' meno contento è senza dubbio Gabriele Pippo (figlio di Pippo Franco) che vede la fidanzata Silvia sempre più colpito dal single Valerio. Lei non gli risparmia critiche, anche feroci, arrivando a criticarne aspramente l'aspetto fisico e la sua ironia. "Ma posso stare con uno che fa il verso del cinghiale?", osserva indispettita, come se non fosse conscia dei giudizi ben più tranchant che sta tracciando lei del suo fidanzato. Il quale ammette: "Sono colpito e ferito dalle parole di Silvia. Mi fa male, non so se voglio un cambiamento di rotta". La crisi è certificata. 

Ma a Temptation Island niente è come appare a una prima lettura e il ribaltamento delle cose è sempre dietro l'angolo. Come hanno dimostrato Chiara Esposito e Mister Italia, Simone Bonaccorsi. La loro storia sembrava arrivata al capolinea un minuto dopo il loro ingresso nel villaggio, con lei sempre più attratta dei tentatori e pronta a mettere tutto in discussione: a sorpresa, invece, la coppia (sicuramente la meno interessante di questa edizione) lascia il programma mano nella mano continuando a dichiararsi il reciproco amore. Non ne sentiremo la mancanza.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti