Sono passati esattamente vent'anni da quando Italia 1 trasmetteva gli ultimi episodi di Willy, il principe di Bel-Air la serie cult degli anni '90 che ha lanciato e consacrato Will Smith. Proprio in questi giorni gli attori che incarnavano la famiglia Banks, protagonista della sit-com, si sono riuniti per un pranzo a Malibu, documentato su Instagram da Alfonso Ribeiro - l'attore che interpretava Carlton - con un post che in poche ore ha collezionato migliaia di like e fatto sognare i fan del telefilm.

Willy, il principe di Bel-Air: la reunion del cast
Con sei stagioni di successo e un totale di 148 episodi, Willy, il principe di Bel-Air è stato uno dei cult televisivi assoluti degli anni '90 e non stupisce che la reunion abbia scatenato la reazione social di migliaia di appassionati della serie, che già sperano in un nuovo progetto televisivo. Per ora si tratta solo di una rimpatriata visto che la foto ritrae gli attori in posa sorridenti e felici dopo un pranzo: oltre ad Alfonso Ribeiro e Will Smith, c'erano anche Tatyana Ali (Ashley), Karyn Parsons (Hilary), Daphne Maxwell Reid (Vivian) e Joseph Marcell (il mitologico maggiordomo Geoffrey).

«È sempre incredibile trascorrere un pomeriggio con la mia “Fresh Prince"», ha scritto l'attore nella didascalia della foto. L'unico assente era James Avery, che nella sit-com interpretava lo zio Philip, soprannominato zio Zucchino: l'artista è infatti scomparso nel 2013 a seguito di un intervento al cuore non riuscito. Tutti i protagonisti della serie continuano a lavorare nel mondo dello spettacolo tranne Karyn Parsons, che dopo aver collezionato piccoli ruoli in pochi film, dal 2003 si occupa di progetti umanitari. 

Il reboot della serie con Will Smith
Da due anni circola intanto in modo insistente un gustoso rumor, secondo cui Will Smith vorrebbe produrre una nuova stagione della sitcom che gli diede il successo. Willy, il principe di Bel-Air potrebbe dunque tornare in tv a più di vent'anni dalla conclusione, con un reboot in chiave moderna. Lo ha rivelato il sito Tv Line, secondo cui la società di produzione di Smith da tempo sta lavorando a un revival a sorpresa: gli ideatori del progetto, in fase avanzata, sono alla ricerca di un canale tv disposto ad appoggiarlo. La Nbc, che ha trasmetto la sit-com originale dal 1990 al 1996, ha fatto sapere di non essere stata coinvolta, ma sarebbe pronta a discuterne.

Gli insulti via social
Neppure il tempo di metebolizzare la gioia per la reunion, che via web già volano insulti. A scatenare la polemica è stata l'attrice Janet Hubert, che nella sit-com ha interpretato zia Vivian per tre stagioni (dal 1989 al 1993), prima i essere sostituita da Daphne Maxwell Reid a causa dei pesanti disaccordi con Will Smith. La Hubert si è sfogata via Facebook e il suo post farcito d'insulti è diventato virale prima di essere prontamente cancellato. "Alfonso Ribeiro ha pubblicato una cosiddetta foto della reunion. La gente continua a parlarmene. Lui è sempre stato il leccac**o di Will", ha scritto l'attrice attaccando in maniera provocatoria il collega.

"Non ci sarà mai una vera reunion del Principe di Bel-Air. Non ho interesse a vedere nessuna di queste persone per nessun motivo. Non sono offesa comunque da questa foto. Era un evento di beneficenza. Comunque è una foto che mi ha convinta a organizzare qualche incontro a Hollywood per lanciare le mie memorie, Perfection is not a sitcom Mom, e raccontare cosa è accaduto dietro le quinte prima che io abbandoni questo mondo". 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti