Trust: trailer e cose da sapere della serie sul rapimento Getty

Danny Boyle firma una serie in 10 episodi su un episodio di cronaca che ha fatto storia

Se non vi fosse bastato Tutti i soldi del mondo, ecco arrivare Trust, la serie prodotta da Danny Boyle, in onda su Sky Atlantic dal 28 marzo. Come il film di Ridley Scott, anche Trust racconta quel pasticciaccio brutto del rapimento di Paul Getty Jr, avvenuto nel 1973 a Roma. Certo, colpisce che due grandi registi si siano lasciati ispirare dallo stesso fatto di cronaca, 45 anni dopo. Ma tant’è: se c’è una storia che meritava di essere raccontata con la sua miscela di crimine, dramma e soldi è proprio quella.

 

Che cosa vedremo in Trust

La serie prende le mosse nel 1973 con il rapimento di John Paul Getty III (Harris Dickinson), erede della fortuna petrolifera di Getty, da parte della ndrangheta a Roma. I suoi rapitori confidano in un riscatto di svariati milioni di dollari. Ma il nonno di Paul, J. Paul Getty Sr. (Donald Sutherland), enigmatico magnate del petrolio e forse l’uomo più ricco del mondo, confinato in una sfarzosa villa in stile Tudor nella campagna inglese, è poco propenso ad assecondare le richieste dei rapitori. Il padre di Paul, J. Paul Getty Jr. (Michael Esper), è in stato confusionale a Londra e si rifiuta di rispondere al telefono. Solo la madre, Gail Getty (Hilary Swank), sfortunatamente al verde, è costretta a negoziare con dei rapitori sempre più frustrati. Trust ripercorre l'inferno del nipote adolescente in mano ai sequestratori, che non riescono a capire perché nessuno faccia qualcosa per riportare a casa il giovane.

Il trailer

Autori e cast

Trust è stata ideata e prodotta dal team di Premi Oscar per The Millionaire formato da Danny Boyle, Simon Beaufoy e Christian Colson e interpretata da Donald Sutherland e Hilary Swank. Con loro Harris Dickinson (Some Girls) nel ruolo di J. Paul Getty III e uno strepitoso Brendan Fraser (The Mummy) interpreta invece James Fletcher Chace, l’investigatore privato ingaggiato da J. Paul Getty, mentre Anna Chancellor (The Hour) interpreta Penelope Kittson, confidente di J. Paul Getty. Nel cast anche Norbert Leo Butz e Charlotte Riley.

Che cosa hanno scritto

«Non è chiaro se il pasticcio Getty - tutta la miseria e gli eccessi - rimarranno abbastanza coinvolgenti da mantenere l'interesse per 10 episodi. Viste le abilità di Beaufoy e Boyle, confido che lo farà». (Matthew Gilbert, Boston Globe).

«Trust ha i suoi difetti, ma ha anche quella miscela di vero crimine, commedia macabra, debolezze dei ricchi e famosi e problemi sociali che hanno reso The People vs O.J. così avvincente». (Alan Sepinwall, UPROXX).

Per saperne di più

Le serie tv più attese del 2018

Ecco chi sono gli attori italiani delle serie tv Usa

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

The Looming Tower: i segreti dell'11 settembre in una serie tv

Jeff Daniels in una serie tv ispirata al libro di un Premio Pulitzer sulla guerra tra Cia e Fbi che (forse) aprì la strada Bin Laden. Foto e trailer

Seven Seconds: la questione razziale negli Usa vista da una serie tv

Il crime incontra l'attualità politica nella nuova serie di Netflix

The Terror: video, foto e cose da sapere sulla nuova serie horror di Ridley Scott

Su Amazon Prime Video, la nuova serie prodotta da Ridley Scott e ispirata a un romanzo di Dan Simmons

Commenti