Thriller e dramma si fondono in The Family, la nuova serie di Fox in onda da lunedì 9 maggio (12 episodi): al centro della storia il ritorno a casa di un bambino rapito. Ma qualcosa non quadra...

Che cosa vedremo
Claire Warren (Joan Allen, tre candidature all’Oscar per Gli intrighi del potere, La seduzione del male e The Contender) è il sindaco repubblicano di Red Pines, una fittizia città del Maine. La sua vita e quella di tutta la sua famiglia vengono stravolte dal ritorno a casa del figlio Adam (Liam James, The Killing), scomparso più di dieci anni prima e considerato deceduto fino a quel momento. Il giovane viene riaccolto in famiglia, anche se i dubbi serpeggiano: Adam è davvero chi dice di essere? Nel frattempo, Hank, l’uomo che ha ingiustamente trascorso dieci anni in prigione con l’accusa di aver ucciso Adam viene rilasciato e le indagini si riaprono per scoprire chi abbia realmente rapito il ragazzo.

Il cast
Fanno parte del cast anche il talentuoso Zach Gilford (Friday Night Lights), Alison Pill (Midnight in Paris), Margot Bingham (Boardwalk Empire) e Rupert Graves (Sherlock, V per Vendetta).

Gli autori
La serie è firmata da Jenna Bans - già producer e sceneggiatrice di Grey’s Anatomy, Desperate Housewives e Scandal.

Che cosa hanno scritto
Ci sono un paio di cose di The Family, che avrebbero bisogno di una messa a punto. Ma anche quei piccoli passi falsi difficilmente sminuiranno le emozioni e brividi di The Family. (Michael Slezak, TVLine)

“La serie esplora la natura di una famiglia, i demoni personali dei suoi membri e come un trauma può innescare una tragedia. Tutto ciò rende The Family una degna aggiunta alla serata del giovedì della ABC”. (David Wiegand, San Francisco Chronicle).

Il trailer


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti