Eugenio Spagnuolo

-

C'è un buon motivo per appassionarsi alla terza stagione di The Americans, in prima visione dal 30 ottobre ogni venerdì alle 21 e 50 su FOX: è una delle tre serie più belle del 2014, assieme a Fargo e True Detective. A dirlo è l'autorevole Metacritic, il sito che dà un voto alle tv tenendo conto dell'opinione di critica e pubblico. The Americans, che già alla prima stagione si era presa l'encomio di Stephen King, alla terza ha fatto gridare i critici al capolavoro.

Di cosa parla
Fedeli alla patria o fedeli alla propria famiglia? Con questo quesito si apre la terza stagione di Americans (già rinnovato negli Usa per la quarta), serial che ha come protagonisti una coppia molto poco convenzionale: Elizabeth (Keri Russell) e Phillip Jennings (Matthew Rhys), due spie del KGB che svolgono il loro “sporco” lavoro sotto copertura in America tra intrighi, misteri e tradimenti, nei reaganiani anni 80, in piena guerra fredda (siamo nel vivo dell’invasione russa in Afghanistan, ndr). Questa nuova stagione metterà a dura prova i due protagonisti, iniziando dal pilastro che rendeva uniti i coniugi doppiogiochisti: i loro figli.

Il Cast
Elizabeth è interpretata da Keri Russell (Scrubs), suo marito-sodale Philip da Matthew Rhys (Brothers & Sisters). Stan, il vicino di casa che lavora per l'FBI ha invece le fattezze di Noah Emmerich.

Gli autori

The Americans porta la firma di Joseph - Joe - Weisberg, che ha anche scritto episodi di Alien Skies e il legal drama Damages. E che prima di darsi alla tv, lavorava per la CIA.

"La cosa più interessante che ho osservato durante il mio tempo alla CIA - ha dichiarato in un'intervista - era la vita familiare degli agenti che prestavano servizio all'estero con i bambini e coniugi. La realtà è che la maggior parte di loro sono solo persone che cercano di vivere una vita normale. Il lavoro è solo uno degli elementi...".

Che cosa hanno scritto
"…Scrittura eccellente, superbe interpretazioni, una chiara visione concettuale…". (Tim Goodman, The Hollywood Reporter).

"The Americans è la miglior serie tv, da un po' di tempo a questa parte. Alla terza stagione, mescola il meglio della prima quando Philip e Elisabeth erano spesso in disaccordo - con il meglio della seconda - quando i due trovano una causa comune, ma scoprono che ciò li rende spie meno efficaci". (Todd VanDerWerff, Vox.com)

"Era e resta una serie TV superiore". (Verne Gay, Newsday).

Da sapere
The Americans è stata girata a New York (Brooklyn soprattutto), dove gli scenografi si sono divertiti a ricostruire minuzionsamente le atmosfere degli anni 80.

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sky Atlantic: le 8 serie tv più belle in arrivo quest'autunno

Da The Knick a Fargo, da Aquarius a Show me an Hero, la nuova stagione 2015/2016 di Sky Atlentic HD tra conferme e (molte) novità

Netflix: tutte le (nuove) serie tv che vedremo

Il popolare servizio di streaming video è sbarcato in Italia con un carico di serie tv inedite: da Daredevil a Marco Polo

Daredevil: 5 cose da sapere sulla serie tv Marvel

Tra le serie su cui punta Netflix in Italia, c'è anche il super eroe non vedente, creato da Stan Lee nel 1964. Che in tv piace più che al cinema

Commenti