Eugenio Spagnuolo

-

A contendere a Jessica Jones lo scettro di supereroina della tv, ecco Supergirl, su Italia 1 dal 2 settembre il venerdì in prima serata. Una serie super in tutti i sensi: al debutto ha segnato il record stagionale americano di serie “più vista” con 13 milioni di spettatori, ha vinto il prestigioso Critics’ Choice Award quale “Most Exciting New Series” ed è finita in copertina su Variety.

Che cosa vedremo
Una giovane Supergirl (Melissa Benoist, Glee) nel fiore dei suoi 24 anni, di cui appena 11 sulla terra, fatica non poco ad ambientarsi alle "strane" usanze terrestri. Ad aiutarla nelle sue scelte – e sfondo delle sue super-avventure – ci sono severa direttrice editoriale Cat Grant (Calista Flockhart, volto noto di Ally McBeal e Brothers&Sisters), la sorella adottiva Alex (Chyler Leigh, Grey’s Anatomy), il fotografo James Olsen (Mehcad Brooks, Desperate Housewives) -  destinato a far battere il cuore alla protagonista – e la madre biologica Alura (Laura Benanti), prodiga di consigli.

Gli autori
Accanto a Supergirl, in posa su Variety c'era Greg Berlanti, soprannominato in patria “Goldfingheroes” per i suoi successi, autore anche di The Flash, Arrow e Blindspot. Oltre a Berlanti, la serie è ideata da Ali Adler e Andrew Kreisberg. L’indovinato claim di lancio americano è stato: “It's not a bird. It's not a plane. It's not a man. It's Supergirl”. Secondo Berlanti: "Supergirl è molto diversa da ‘Arrow’ e ‘The Flash’, c’è molta commedia, è una serie sulle relazioni di una giovane donna che si ritrova a gestire una personalità ingombrante da super-eroina. Punta al divertimento, più che all’azione, con inserti… Intergalattici!”.

Da sapere
Il costume di Supergirl è stato disegnato da Colleen Atwood, già stilista di Arrow e Flash. “Volevo che incarnasse il passato con la classica “S” sul petto, lo street-style di oggi con gli stivali da tutti i giorni e il lato sexy con la minigonna che punta all’azzardo”, ha chiosato Atwood.
Non è la prima volta che Supergirl guadagna una serie tv. In Supergirl – La ragazza d’acciaio (1984) era interpretata da Helen Slater, guest-star nel pilot del serial del 2015 con la Benoist, in un’ideale staffetta televisiva.

Che cosa hanno scritto

"Melissa Benoist è vincente in questo ruolo. Come ha fatto con Arrow e Flash, il produttore esecutivo Greg Berlanti è riuscito a prendere una storia di supereroi arcinota e trasformarla in una serie tv, che anche nuovi spettatori potranno amare".(Mark A. Perigard, Boston Herald)

"Supergirl è una normale serie di azione finora, ma la sua star è coinvolgente". (James Poniewozik, The New York Times)

“E’ piacevolmente diversa dai canoni e segue lo stile del nuovo Superman al cinema” (Entertainment Weekly).

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le serie tv più attese dell'autunno 2016

Il ritorno di Narcos, un carico di supereroi, drammi familiari e un'inedita Sharon Stone in veste presidenziale: le serie tv più attese dell'autunno 2016

Commenti