I Simpson confermati per la stagione numero 26

La Fox prolunga il contratto alla banda di Springfield, la sitcom più longeva della tv americana

Simona Santoni

-

Il giallo è un colore della comicità che non passa di moda: i vecchi cari e irriverenti Simpson, con noi sin dagli anni Ottanta, sono stati riconfermarti da Fox e ci terranno compagnia ancora con una 26esima stagione (sarà un caso che gli esilaranti Minion di Cattivissimo me sono anche loro gialli gialli?). 

Mentre negli States la 25esima stagione è da poco iniziata (ieri è stata trasmessa la seconda puntata Treehouse of Horror XXIV, il 532° episodio totale, la cui apertura è stata diretta da Guillermo del Toro), è notizia recente che alla cinica banda di Springfield è stato "rinnovato il contratto". I Simpson è a tutti gli effetti la sitcom americana più longeva di sempre e, anche se negli ultimi anni ha perso lo smalto irresistibile che l'ha sempre contraddistinta, a livello di accoglienza ha sempre buoni numeri. 

I fan sono peraltro in fibrillazione questi giorni perché Al Jean, produttore della serie animata, ha rivelato che nella stagione in corso morirà uno dei personaggi "regular". Pur non rivelando il nome, come indizio ha detto che l'attore che gli ha dato la voce ha vinto un Emmy. Di certo non è un grande indizio sapendo che i doppiatori principali hanno tutti vinto un Emmy, vedi Dan Castellaneta (la voce di Homer Simpson, nonno Simpson, sindaco Quimby e Krusty il Clown), Julie Kavner (Marge Simpson e giù di lì), Nancy Cartwright (Bart Simpson), Yeardley Smith (Lisa Simpson), Kelsey Grammer (Telespalla Bob)...

Il produttore Bill Schultz è tornato però sul tema e ha fatto capire che Telespalla Bob o nonno Simpson potrebbero essere tra i papabili a venir meno, aggiungendo però che nel regno dei cartoni animati televisivi tutto può accadere.

La sequenza iniziale di Treehouse of Horror XXIV:

 
© Riproduzione Riservata

Commenti