Sacred Games: trailer e foto della Gomorra "Made in India"

Una serie tv in 8 episodi ispirata al libro che ha raccontato il lato oscuro di Mumbai

Eugenio Spagnuolo

-

Quando il crimine incontra il fascino indiscreto dell’India. Dopo il successo del libro di Vikram Chandra, pubblicato nel 2007 da Mondadori, ecco la serie tv Sacred Games (Giochi Sacri), che Netflix trasmetterà dal 6 luglio: una sorta di Gomorra Made in Mumbai, megalopoli che dietro la sua assoluta e intensa bellezza nasconde un "sottobosco" di malaffare, crimine organizzato e violenza.

 

Che cosa vedremo in Giochi Sacri
Sartaj Singh (Saif Ali Khan), un ispettore di polizia, e Anjali Mathur (Radhika Apte), un ufficiale dei servizi segreti, si ritrovano al centro di un intricato groviglio intessuto dal potente boss Ganesh Gaitonde (Nawazuddin Siddiqu): e scopriranno che dietro la rinascita della città si agitano corruzione, politica e spionaggio.

Il trailer

Da sapere

  • Tutti gli 8 episodi della serie sono stati diretti da Anurag Kashyap e Vikramaditya Motwane, cofondatori della Phantom Films. Kashyap è considerato il regista indipendente più famoso del paese. Il suo Raman Raghav 2.0 ha partecipato alla Quinzaine des Réalisateurs a Cannes nel 2016. Ha anche prodotto il lodato romanzo indiano The Lunchbox.

  • Ridley Scott aveva fatto un'offerta a Kashyap per realizzare la serie in inglese per una rete americana. Ma questi non era d'accordo poiché riteneva che la serie dovesse essere in lingua hindi.

  • Il (bel) libro di Chandra è ambientato al tempo dello shock che gli indiani ebbero nei primi anni '90, quando la destra religiosa indù si stava aprendo la strada al potere e il crimine organizzato conquistava Mumbai, investendo il denaro sporco in attività legittime come film, immobili, cinema, discoteche e hotel. È stato allora che la mafia indiana ha fatto il salto di qualità.
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

800 words: una serie tv made in Australia. Foto e trailer

Un giornalista vedovo con figli decide di iniziare una nuova vita. Ed è subito dramedy

Londra: i luoghi delle serie tv, da The Crown a Sense8

Alla scoperta della capitale inglese attraverso i luoghi visti in 4 serie cult: The Crown, Sense8, McMafia e Fleabag

Fauda: la serie tv che mixa Homeland e Gomorra. Foto e video

La serie made in Israele è una delle piùmpiacevoli sorprese di Netflix

Commenti