Giulia Michelini Rosy Abate - La serie
Serie TV

Rosy Abate, tutto sulla serie tv con Giulia Michelini

Al via su Canale 5 lo spin-off di Squadra Antimafia, con protagonista la temutissima Regina di Palermo. Rosy Abate è prodotta da TaodueFilm per Mediaset

La Regina di Palermo è tornata. Canale 5 sperimenta per la prima volta la strada dello spin-off con Rosy Abate-Le serie, cinque puntate prodotte da TaodueFilm per Mediaset, al via da domenica 12 novembre. Il personaggio cult di Squadra Antimafia, amato da milioni di italiani, è infatti il protagonista della fiction con Giulia Michelini, considerato una delle serie evento di questa stagione tv. 

Rosy Abate - La serie, la nuova fiction di Canale 5 

Da ragazza di “buona famiglia” cresciuta all’estero, lontana dalla violenza mafiosa della sua terra, a temutissima Regina di Palermo al centro di complesse trame di mafia e potere. Rosy Abate (Giulia Michelini) ha tentato di emanciparsi dal suo passato criminale ma ha dovuto pagare il conto più terribile: l’omicidio di suo figlio Leonardo. Prima rinchiusa in un ospedale psichiatrico e poi in un convento, ha provato in ogni modo a metabolizzare il lutto isolandosi dal mondo. 

Ma quando ha sentito tornare la voglia di vivere, ha finto la propria morte per eliminare ogni traccia della vecchia Rosy, lasciando la Sicilia con una nuova identità. Parte proprio da qui Rosy Abate - La serie: la donna si è rifugiata sotto mentite spoglie in una cittadina della costa ligure e conduce una vita tranquilla, lavora come commessa in un supermercato ed è fidanzata con Francesco (Paolo Bernardini), uomo affidabile che la ama ma non conosce la sua vera identità.

 

La verità sul passato della Regina di Palermo

Il passato di Rosy però è troppo ingombrante per rimanere sepolto. Due mafiosi, i fratelli Sciarra, si fanno vivi e le rivelano una verità che scuote nel profondo la sua nuova vita: Leonardo è ancora vivo e solo in cambio dell’aiuto di Rosy le diranno dov’è. Lei è una madre disposta a tutto per ritrovare il figlio che credeva morto e torna a lottare, ma deve guardarsi da Luca Bonaccorso (Mario Sgueglia), il poliziotto e migliore amico di Francesco. 

Per scoprire cosa c’è dietro il piano degli Sciarra, Rosy affronta un viaggio che la porta dalla Liguria alla Roma alto borghese fino alla Sicilia delle sue origini. Un viaggio in cui dovrà tornare a essere se stessa e a vestire i panni della mafiosa che tutti conoscono e temono. La sua ricerca la porterà a scontrarsi con lo spietato boss Nuzzo Santagata (Franco Branciaroli) e con un altro avversario inaspettato: Regina Mainetti (Paola Michelini), una donna dell’alta società che, come Rosy, nasconde un passato e un segreto inconfessabile.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti