Serie TV

Rosy Abate 2: la nuova stagione della serie con la Michelini

Tutte le novità e le anticipazioni della fiction di Canale 5 al via da mercoledì 18 settembre. Rosy Abate 2 riparte con l'uscita dal carcere della "Regina di Palermo"

Giulia Michelini Rosy Abate 2

Francesco Canino

-

Riuscirà Rosy a salvare l’anima e la vita di Leonardo senza perdere le sue? Ruota anche attorno a questo interrogativo Rosy Abate - Seconda stagione, la fiction cult di Canale 5 con Giulia Michelini, al via con un doppio appuntamento mercoledì 18 e venerdì 20 settembre. La nuova serie in cinque puntate parte con l'uscita di Rosy dal carcere: dopo sei anni potrà finalmente riabbracciare il figlio che però da qualche tempo ha smesso di dare sue notizie. Ecco tutte le novità e le anticipazioni.

Rosy Abate 2, la nuova stagione della serie con Giulia Michelini

Nel finale della prima stagione, Rosy Abate (Giulia Michelini) viene arrestata dalla polizia per il tentato omicidio della sorellastra e madre adottiva di suo figlio, Regina Mainetti (Paola Michelini) e giura al suo piccolo Leonardo che nulla potrà dividerli. La seconda serie di Rosy Abate riparte sei anni dopo quell'ultima promessa, sussurrata tra le lacrime: le porte del carcere di Palermo si stanno per aprire ma la "regina di Palermo" deve fare i conti con altre preoccupazioni.

Leonardo è cresciuto da solo in una casa-famiglia a Napoli e da qualche tempo ha smesso di dare sue notizie. Ma Rosy è finalmente libera di tornare alla sua vita e il solo obiettivo è riprendersi suo figlio, stare insieme a lui e difenderlo da tutto e tutti: al timore di questo allontanamento si aggiungono le minacce di Regina, sua rivale affettiva, decisa a tutto pur di vendicarsi. 

Le anticipazioni della fiction di Canale 5 

Appena sbarcata nella sua nuova città, Napoli, Rosy è costretta ad affrontare una situazione ancora più pericolosa di quanto avesse immaginato. Da bambino innocente, Leonardo è infatti diventato un adolescente ribelle e problematico: dentro di sé sembra sentire il richiamo del sangue degli Abate e la sua la vocazione alla criminalità si fa sempre più evidente e preoccupa sempre di più la madre. Dal primo minuto, Rosy e Leo sono uniti dall’amore ma segnati dal passato e divisi dal destino.

Così il loro diventa un percorso fatto di ostacoli, rancori e vendette in cui mamma e figlio dovranno imparare a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra. Riuscirà Rosy a salvare suo figlio prima che sia troppo tardi? La seconda stagione di Rosy Abate sbarca a Napoli ed assume la forma di un noir, scendendo nel labirinto di luci ed ombre della metropoli partenopea. "È la Napoli dei Costello, la famiglia di misteriosi e affascinanti antagonisti degli Abate, è sognante, piratesca e letale, pervasa di minacce ma anche di calore e ironia. Un luogo dove cavalcare gli elementi, sfidando la sorte e la legge", anticipa il regista Giacomo Martelli

Le new entry nel cast di Rosy Abate - Seconda stagione 

Oltre ai volti "storici" di Rosy Abate, come Mario Sgueglia, non mancano le new entry nel cast della fiction di Canale 5. A cominciare dall'interprete di Leonardino, che è diventato grande e cambia volto: al posto di Francesco Mura c'è ora Vittorio Magazzù e il bambino innocente di un tempo ha lasciato il posto a un ragazzo inquieto e tormentato. L'altro ingresso di peso è quello di Davide Devenuto - star di Un posto al sole - che si cala nei panni del boss Antonio Costello, che vede in Leonardo il suo "erede naturale".

Confermata poi la presenza di Claudio Gioè nei panni di Ivan Di Meo, il papà di Leonardo: nella prima stagione sembrava fosse stato ucciso, dunque non è ancora chiaro se in Rosy Abate 2 tornerà sotto forma di flashback o se è ancora vivo. I colpi di scena si preannunciano clamorosi.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti