Pupetta, il coraggio e la passione: dietro le quinte della serie tv con Manuela Arcuri

Curiosità sul set della fiction: dall'incontro dell'attrice con Assunta Maresca alla recitazione col fratello Sergio fino alle lezioni di dialetto napoletano. E poi i progetti futuri dell'attrice

Manuela Arcuri nel ruolo di Pupetta Maresca (Credits: Mediaset)

Marida Caterini.

-

Ha incontrato un notevole gradimento di pubblico l'esordio della serie Pupetta - Il coraggio e la passione,  con Manuela Arcuri nel ruolo della protagonista. La prima puntata trasmessa giovedì scorso da Canale 5 in prima serata ha catturato 4.944.000 spettatori con il 19,10% di share. Un ottimo risultato se si pensa che la stagione televisiva è oramai quasi conclusa. Ma quali sono state le sensazioni e le emozioni di Manuela Arcuri durante le riprese della serie, cosa è accaduto sul set e come è stato l'incontro con la vera Assunta Maresca che ha contribuito alla stesura della sceneggiatura? Noi ve lo raccontiamo qui, nell'attesa che giovedì 13 giugno vada in onda la seconda puntata, sempre su Canale 5.

Innanzitutto vi diciamo che la serie è ispirata per l'80% alla reale storia della Maresca, per il restante 20% gli sceneggiatori hanno dovuto romanzare un po' gli eventi. La stessa Arcuri ha raccontato come sia stato per lei emozionante l'incontro con la settantottenne Pupetta Maresca. L'anziana signora è arrivata sul set, dove si girava la serie, e ha chiesto di incontrare la Arcuri che si è recata subito nel suo camerino. "Ero davvero molto emozionata" ha commentato l'attrice. Ma quando si è aperta la porta le due donne si sono abbracciate calorosamente. "Quanto sei bella" ha detto Assunta Maresca alla Arcuri appena l'ha vista. "Si è creato subito tra noi un rapporto speciale", ha commentato l'attrice, sottolineando che per lei incontrare la Maresca è stato determinante anche dal punto di vista lavorativo. Il rapporto tra la vera Pupetta e quella per fiction è continuato durante tutto il tempo delle riprese. Assunta Maresca ha raccontato alla sua interprete cosa ha significato per lei la sua vita piena di sofferenze, sottolineando più volte che non è un'assassina e anche per questo motivo ha accettato di contribuire alla sceneggiatura della serie.

Sul set Manuela Arcuri ha incontrato e superato una serie di difficoltà: per lei, persona molto estroversa e solare, è stato alquanto complicato comprimere questo aspetto della propria personalità non presente in Pupetta, perché negli oscuri anni '50, durante i quali si è svolta la vicenda della Maresca, le donne erano quasi del tutto assoggettate alle famiglie e non avevano alcuna libertà. In compenso, sul set, la Arcuri, ha avuto molto vicina la figura del fratello Sergio, che recita proprio nel ruolo del fratello di Pupetta. "Insomma", ha più volte detto l'attrice ai suoi compagni di recitazione, "mi sembra di essere in famiglia. Essere io e Sergio fratelli anche nella fiction ha rappresentato un valore aggiunto: per noi è stato più facile intenderci. Avendo un rapporto di grande complicità nella vita reale, quando siamo insieme sul set, ci comprendiamo con una semplice occhiata".

Altri due momenti importanti e impegnativi per Manuela Arcuri, sul set, sono stati imparare a parlare il napoletano e impugnare una pistola. La Arcuri, nata ad Anagni, cresciuta a Latina, con madre di Avellino, ha avuto a disposizione un coach che le insegnava l'esatta pronuncia delle frasi. E spesso l'hanno anche vista telefonare alla madre per avere qualche indicazione in più. Per quanto riguarda la pistola, la Arcuri ha provato e riprovato a impugnarla e a sparare. Per lei che odia le armi l'impegno è stato grande, soprattutto quando si è trattato di sparare.

Infine, per i tanti fan dell'attrice, ci sono molte altre novità professionali che la riguardano. Da poco, infatti, la Arcuri ha concluso di girare la seconda parte della serie Il peccato e la vergogna, accanto a Gabriel Garko. Andrà in onda in autunno su Canale 5. Nove lunghi mesi di lavorazione e ancora un ruolo drammatico. Inoltre, a settembre, sarà di nuovo sul set per girare un'altra fiction, mentre il ritorno sul grande schermo è fissato per la primavera del 2014. Intanto Manuela Arcuri confessa: "Mi piacerebbe tanto mettermi alla prova in un musical dopo tanti ruoli drammaticamente intensi".

© Riproduzione Riservata

Commenti