Picnic a Hanging Rock: dopo il libro e il film, la serie. Foto e trailer

Un thriller gotico buono per tutte le stagioni, con la brava Natalie Dormer del Trono di Spade

Eugenio Spagnuolo

-

Un tempo il copione era: prima il libro, poi il film. Ma da qualche anno in caso di libri "cult" si è aggiunto anche un terzo passaggio: la serie tv. È successo con Gomorra o con Casa Howard e adesso la storia si ripete con Picnic at Hanging Rock, di cui forse ricorderete il film del 1975 (e i più volenterosi il libro di Joan Lindsay da cui è cominciato tutto), che dal 5 giugno diventa una miniserie di Sky Atlantic.

 

Che cosa vedremo in Picnic ad Hangig Rock
Australia. È il giorno di San Valentino del 1900, le studentesse dell’Appleyard College di Melbourne e la loro governante si ritrovano ad Hanging Rock, un gruppo roccioso dell’entroterra australiano, per un picnic. Ma la gita si tramuterà presto in tragedia quando alcune di loro decidono di allontanarsi: a far ritorno sarà solo una delle studentesse, in stato di shock. Delle altre, nessuna traccia. Sia i cittadini, sia le autorità inizieranno a indagare su quanto avviene all’interno della scuola e sull’oscuro passato della severa direttrice del college, interpretata da Natalie Dormer, la Margaery Tyrell de il Trono di spade.

Il trailer

Personaggi e interpreti
Oltre a Natalie Dormer che interpreta la direttrice del College, Hester Appleyard, Yael Stone (Orange is the New Black, High Maintenance) recita nella parte dell’insegnate di studi biblici delle ragazze e braccio destro di Mrs Appleyard, Dora Lumley, mentre Lily Sullivan interpreta Miranda Reid, una delle tre studentesse che si disperdono, giovane ribelle cresciuta con quattro fratelli, all’Appleyard College contro la sua volontà. Madeleine Madden interpreta Marion Quade, una brillante ragazza figlia di un importante giudice ma oggetto delle prese in giro della comunità di Woodend in quanto nata al di fuori del matrimonio e mulatta, anche lei vittima dei misteriosi eventi di Hanging Rock, mentre Samara Weaving (Tre Manifesti a Ebbing, Missouri, Ash vs Evil Dead) è l’ereditiera Irma Leopold, reduce dalla sfortunata scampagnata ad Hanging Rock che faticherà a ricordare cosa è accaduto.
Inez Curro è Sara Waybourne, la più giovane studentessa del college, un’orfana separata dal fratello e oggetto delle punizioni più severe da parte della direttrice del college. Lola Bessis sarà mademoiselle Dianne De Poitiers, giovane insegnante francese che instaurerà un rapporto fraterno con le ragazze del college fino alla tragedia ad Hanging Rock, che la traumatizzerà e la costringerà a dover mentire per nascondere cosa è successo in realtà. Harrison Gilbertson (Need for Speed, Fallen) interpreterà Mike Fitzhubert, giovane con un passato avvolto nel mistero appena arrivato a Woodend, che resta colpito da Miranda e deciderà di avventurarsi ad Hanging Rock per cercare lei e le altre ragazze scomparse.

Gli autori
Picnic ad Hanging Rock formato tv è stata scritta da Beatrix Christian e Alice Addison e diretta da Michael Rymer, Larysa Kondracki e Amanda Brotchie, tre registi di grande esperienza televisiva (soprattutto nei dintorni di horror e thriller, ndr).

Che cosa hanno scritto
«Picnic at Hanging Rock è lussureggiante, magnifico, gotico e a volte più compatto di un corsetto». (Mark A. Perigard, Boston Herald).

«Picnic at Hanging Rock è il misterioso giallo-thriller stile David Lynch di cui non sapevi di aver bisogno». (Matt Zoller Seitz, New York Magazine).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le 10 migliori serie tv horror del 2018

Archiviata The Walking Dead, ma non il genere horror, che dilaga come mai prima, tra zombie, vampiri e... serial killer

Wild Wild Country: la serie tv su Osho vista da Majd Valcarenghi

Abbiamo chiesto al più celebre dei discepoli italiani di Osho che ne pensa delle serie di Netflix e di raccontarci cosa cosa accadde dopo...

Dark Polo Gang: arriva la serie tv. Trailer e cose da sapere

Il collettivo di rapper romani si mette "a nudo" in una docu-serie in 12 episodi, girata come una lunga "Instagram Story"

Commenti