paolo sorrentino
Serie TV

Paolo Sorrentino girerà una serie tv con Jude Law

Si intitola The Young Pope, parla di un Papa immaginario ed è prodotta da Sky, Hbo e Canal +. A breve partiranno le riprese

Dopo l'Oscar per La grande bellezza e il trionfo a Cannes con Youth, Paolo Sorrentino è pronto per la sua prima serie tv made in Usa: si intitolerà The Young Pope e il protagonista sarà Jude Law nei panni di un Papa… immaginario.

Di cosa parla
The Young Pope racconta l’inizio del pontificato di Pio XIII, al secolo Lenny Belardo (Jude Law): "un personaggio - si legge sul comunicato di Sky - complesso e contraddittorio, conservatore nelle sue scelte da rasentare l’oscurantismo ma allo stesso tempo straordinariamente pieno di attenzione e compassione per i più deboli. Un uomo di potere, che caparbiamente resiste a coloro che corteggiano il Vaticano, senza il timore di perdere consensi. Nelle 8 puntate Belardo si troverà a confrontarsi con l’abbandono degli affetti personali e con la costante paura di essere abbandonato anche dal suo Dio. Un uomo che, tuttavia, non ha paura di farsi carico della millenaria missione di difendere proprio quello stesso Dio e il mondo che esso rappresenta".

Lo script
Sorrentino già è all'opera sulla sceneggiatura assieme ai fedelissimi Tony Grisoni, Umberto Contarello e Stefano Rulli. Si tratta di scrivere la vita di un Papa immaginario: Pio XIII infatti nella storia vaticana non esiste. L'ultimo Pio della chiesa è Pio XII, il cui pontificato è durato fino al 1958. Il che fa pensare che la vicenda di Pio XIII sarà contemporanea.

Prodotta da Wildside e Haut et Court TV, The Young Pope vede in campo Sky, la potente HBO (I Sopranos, True Detective) e la francese Canal +. Il primo ciak è previsto già la prossima estate, con l'arrivo della serie in tv nella primavera del 2016. Location scelta per le riprese l'Italia naturalmente, ma anche gli Usa, l'Africa e Porto Rico.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti