Francesco Canino

-

Dodici storie ispirate a fatti di cronaca nera realmente accaduti. Tra noir e thriller, sbarca su Rai 2 la seconda stagione di Non uccidere, la fiction con Miriam Leone andrà in onda da lunedì 12 giugno (ma dal dal 1° giugno integralmente visibili su RaiPlay, in anticipo rispetto alla messa in onda). Sei prime serate per raccontare altrettanti microcosmi familiari che fanno da cornice alle storie gialle e alle indagini di Valeria Ferro, in una Torino inedita e piena di personaggi dalle vite inaspettate. Ecco cos'accadrà nei primi due episodi

LEGGI ANCHE: IL CAST E LE NOVITÀ DI NON UCCIDERE 2

Non uccidere 2, le anticipazioni della prima puntata

Quando viene trovato il corpo senza vita di Susanna Bianco i primi sospetti ricadono sul marito, Dario, già accusato di violenze nei confronti della moglie: la donna era riuscita a fuggire di casa con il figlio Federico trovando rifugio in un centro di assistenza per donne maltrattate in cui tutte le ospiti vivono in incognito. Inizia così la prima puntata di Non uccidere 2. Alessia Randi, un’operatrice del centro antiviolenza molto legata alla vittima, è convinta che Dario sia riuscito a risalire all’indirizzo del centro e a mettersi in contatto con Susanna per ucciderla.

Paola Ferrario, l’avvocato di Dario, conferma la versione del suo cliente: Susanna aveva volontariamente deciso di lasciare il centro di assistenza e di tornare da suo marito. La risoluzione del caso sembra più lontana che mai e solo grazie all’intuito di Valeria Ferro (Miriam Leone) si arriva alla verità e a scoprire il vero colpevole dell’omicidio. Intanto Lucia (Monica Guerritore), la madre di Valeria, fa perdere le sue tracce: passano i giorni e la preoccupazione aumenta, così Valeria inizia ad indagare e scopre che sua mamma è stata rapita.

Valeria e la verità sul suo passato

Proprio quando crederà di essere più vicina alla verità, Valeria dovrà fare i conti con una scoperta sconvolgente. L'ispettore di Polizia torna indietro nel suo passato: nel 1998, in piena adolescenza, raggiunge la casa sul lago insieme alla famiglia e su tutti incombe una minaccia. Un’auto misteriosa li sta seguendo e Lucia scopre che tutti loro sono in grave pericolo perché il suo misterioso passato irrompe pericolosamente nella loro vita.

È certa più che mai che l’unica cosa giusta da fare sia lasciare l’Italia. Quando tenta di convincere suo marito a scappare con i figli, Mario è categorico: non intende fuggire e decide di informare la Polizia. Una decisione irremovibile che porta Lucia ad agire d’istinto. Passato e presente si intrecciano proprio quando Valeria arresta Giuseppe Menduni (Federico Pacifici), principale sospettato per la scomparsa di Lucia: Menduni è avvicinato da un uomo dall’atteggiamento ambiguo, che si impone come suo avvocato difensore e lo invita a prendersi la responsabilità dell’omicidio della donna.

© Riproduzione Riservata

Commenti