A quasi 15 anni dal film cult Minority Report, arriva la serie tv: in Italia  su FOX dal 13 luglio, il mercoledì alle 21:00. Prodotta da Steven Spielberg e scritta da Max Borenstein (Godzilla, Vinyl), pesca a piene mani dall’omonimo romanzo di Philip K. Dick, che aveva già ispirato il film.
 
Che cosa vedremo
Washington, anno 2065. A dieci anni di distanza dagli eventi narrati nel film e dalla chiusura dell’Unità Pre-Crimine: un’agenzia fondata sui precogs, tre fratelli adolescenti in grado di prevedere i crimini prima che vengano commessi. Dash (Stark Sands, Shall we dance?), uno dei precogs, decide di collaborare con la polizia e la detective Lara Vega (Meagan Good, Saw V, Anchorman 2) per cercare di dare un senso alle sue visioni.

Il cast
Nick Zano (Cougar Town, 2 Broke Girls), Laura Regan (Mad Men),  Wilmer Valderrama (Grey’s Anatomy), Reed Diamond (Bones, The Mentalist, Agents of SHIELD), Christopher Heyerdahl (Smallville, Gotham) e William Mapother (Lost), cugino di Tom Cruise già presente nell’originale film del 2002 come receptionist di un hotel.

Da sapere
Non mancano spunti critici e ironici nel futuro immaginato da Spielberg. Dall’orwelliano sistema di sicurezza chiamato “occhio di falco”, alla 75esima stagione de I Simpson, fino agli avveniristici bracciali interattivi da indossare in discoteca per scoprire la compatibilità con il partner. Da segnalare anche una notizia per tutti gli amanti della buona musica: nel 2065 Walk on the wild side di Lou Reed è ancora considerato un classico estremamente attuale.

Che cosa hanno scritto
“Minority Report è uno stufato soddisfacente di crimine e fantascienza, condito di battute maliziose”. (Glenn Garvin, Reason.com)

“Minority Report è semplice serie poliziesca, con una dinamica familiare tra il genio eccentrico e il detective uscito dai libri. E passato dalla letteratura controculturale alla tv generalista”. (Josh Bell, Las Vegas Weekly)

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le serie tv dell'estate 2016

Dai primi attesi episodi di Outcast alla quarta stagione di Orange is the new black, fino al ritorno di Rob Lowe: le serie tv da non perdere

Commenti