McMafia: dal libro alla serie tv. Foto e trailer

Arriva su Amazon Prime la serie della BBC ispirata al best seller di Misha Glenny

Eugenio Spagnuolo

-

Camorra e "cartelli" sudamericani della droga sono stati raccontati in modo magistrale da Gomorra e Narcos. Ma la longa manus dei clan non smette di offrire spunti alla tv. L’ultima arrivata è McMafia, dal 2 gennaio su Amazon Prime Video: una produzione BBC, che mette in scena il racconto di una delle mafie più temibili, quella balcanica, anche se in modo un po’ romanzato…

 

Che cosa vedremo

Alex Godman (James Norton), figlio di esuli russi con una storia di mafia alle spalle, cresciuto in Inghilterra, che ha trascorso la vita a cercare di sfuggire dall'ombra di quel passato criminale. Mentre inizia a costruirsi la sua attività e a crearsi una vita con la sua fidanzata Rebecca (Juliet Rylance), il passato violento della sua famiglia ritorna a minacciarli e Alex è costretto a confrontarsi con i suoi valori per proteggere le persone che ama.

Un libro, una serie

Come per Narcos e Gomorra, anche McMafia ha il suo romanzo di riferimento: è tratta da McMafia. Droga, armi, essere umani: viaggio attraverso il nuovo crimine organizzato globale (Mondadori), il best seller di Misha Glenny, giornalista inglese “di razza” e autore di importanti reportage per la BBC dalla Russia di fine ‘900.

Il trailer

Gli autori

I creatori Hossein Amini e James Watkins affermano: “McMafia è la storia del nostro mondo contemporaneo globalizzato e degli inferi criminali che prosperano appena al di sotto della sua superficie. È uno spettacolo davvero internazionale, che abbraccia dozzine di paesi, e siamo entusiasti di poter  raggiungere un pubblico globale per il quale è stato pensato grazie alla nostra collaborazione con Amazon”.

Il cast

Nel cast anche Faye Marsay (Love Nina, Game Of Thrones) e la star russa Aleksey Serebryakov (The Method, Leviathan) che interpreta Dimitri, padre di Alex.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

The Crown e le altre: le serie tv sulla famiglia reale inglese

I Windsor e i loro antenati non sono mai stati così popolari e, da Elisabetta a Enrico VIII, ognuno ha la sua serie tv

Bitcoin: le serie tv che ne parlano

È dal 2012 che la tv subisce il fascino del Bitcoin. La prima a occuparsene è stata The Good Wife, poi sono arrivati i Simpson, House of Cards, Mr Robot, CSI, Startup...

Jean Claude Van Johnson: trailer e segreti della serie tv con Van Damme

Il re del cinema d'azione degli anni 90 ha imparato a far ridere. E lo dimostra con una nuova serie tv di Amazon

Serie tv: le migliori del 2017

Tempo di classifiche: tra conferme e molte sorprese, ecco le 15 + 1 serie tv dell'anno

Commenti