Francesco Canino

-

Il ritorno a casa di Aurora Taviani due anni dopo il suo presunto omicidio è l’evento narrativo scatenante della nuova stagione de Le tre  Rose di Eva, la fiction di Canale 5 al via da domenica 5 novembre - il secondo appuntamento andrà in onda invece giovedì 9 - con Roberto Farnesi e Anna Safroncik. Proprio il personaggio interpretato da quest'ultima si troverà a lottare strenuamente per riconquistare la propria identità e i propri affetti più cari.

Le tre Rose di Eva, le novità dalla quarta stagione 

Sono passati due anni da quando Aurora (Anna Safroncik) è stata uccisa, colpita da un proiettile. Il suo amato Alessandro (Roberto Farnesi) e le sue sorelle Tessa (Giorgia Wurth) e Marzia (Karin Proia), hanno sofferto a lungo ma lentamente cominciano a rifarsi una vita. Nessuno può immaginare però che Aurora sia viva e quando torna a Villalba i già precari equilibri diventano ancora più instabili. 

In due anni molte cose sono cambiate. Un’alluvione hanno sommerso le vigne della zona, distruggendo terreni e abitazioni, compresa Primaluce, la tenuta delle Taviani: ogni cosa è andata perduta, tra cui la terra e la casa in cui Aurora, le sue sorelle e la piccola Eva (Giulia Baccini), figlia di Aurora, sono cresciute è stata pesantemente danneggiata. Alessandro accusa gli Astori, una potente famiglia di Borgoriva, di aver sabotato la diga per distruggere i terreni e acquisire le terre a prezzi vantaggiosi. 

Il mistero sul ritorno di Aurora 

Costretti a cedere al ricatto degli Astori, i Taviani vendono Primaluce con la morte nel cuore. Ed è proprio in quel momento che riappare Aurora: il proiettile partito dalla pistola di Isabella (Sara Zanier), con la complicità di Edoardo Monforte (Luca Capuano), non l’aveva uccisa. La gioia è grande, a cominciare da quella del padre Ruggero Camerana (Luca Ward), ma tutti capiscono di trovarsi in una situazione non facile.

Hanno sofferto, hanno pianto, ma hanno provato ad andare avanti - Alessandro ora ha anche una nuova donna al suo fianco - ma ciò che tutti si chiedono è dove sia stata. Aurora stessa non sa rispondere, ha ricordi vaghi e confusi e in questi anni una misteriosa figura si è presa cura di lei: determinata a scoprire la verità, prende in mano la battaglia contro gli Astori che stanno facendo man bassa di terreni e cantine, ma l'incontro con il rampollo di questa famiglia, Fabio, potrebbe stravolgere ogni cosa.


L'ingresso della famiglia Taviani 

L’antagonismo fra le due famiglie Taviani-Monforte e Astori sarà un elemento chiave della quarta stagione de Le tre rose di Eva, melò in cui si mischiano amori, affari e sentimenti. Un ruolo centrale lo giocherà Fabio Fulco, nei panni subdolo e pericoloso Fabio Astori, deciso a mettere in atto la sua vendetta dopo la misteriosa morte del fratello Ivan (Danilo Brugia), trovato morto il giorno dopo una lite con Alessandro.

Quest'ultimo viene indagato dai Carabinieri e accusato dagli Astori di essere l’assassino del giovane ma, grazie alla testimonianza di Tessa, viene scagionato. Così gli Astori mettono in atto una vendetta e vogliono appropriarsi della casa delle sorelle Taviani, per costringere Tessa a ritrattare la sua dichiarazione, ma inutilmente. A quel punto il desiderio di potere e vendetta saranno l’innesco dell'avvicinamento tra Fabio e Aurora: ma presto presto l’amore per la bellissima Taviani prevarranno e gestire passione e odio diventerà molto difficile. I colpi di scena sono assicurati. 

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti