L’amica geniale: la serie della Ferrante finalmente in tv

Dopo l'anteprima veneziana, arriva su Rai 1 e Tim Vision la serie evento ispirata al romanzo della Ferrante

Eugenio Spagnuolo

-

Attesa per i primi di ottobre ha subito una slittamento. Ma alla fine ce l'ha fatta: la serie tv L’amica geniale, la saga ispirata al romanzo di Elena Ferrante guadagnerà la prima serata di Rai 1 martedì 30 ottobre e da lì a seguire per 4 martedì, al ritmo di 2 episodi alla volta (anche su Tim Vision). Poi verrà trasmessa anche negli Usa, dove ha già conquistato le recensioni entusiastiche di Variety e dell'Hollywood Reporter.

 

Che cosa vedremo ne L’amica geniale
L’anziana Elena, che vive in una casa piena di libri, accende il computer e inizia a scrivere la storia sua e di Lila, la storia di un’amicizia nata sui banchi di scuola negli anni 50. Ambientato in una Napoli pericolosa e affascinante, inizia così un racconto che copre oltre sessant’anni di vita e che tenta di svelare il mistero di Lila, l’amica geniale di Elena, ma anche della sua peggiore nemica…

Il trailer

I primi due episodi
Nel primo episodio, ci troviamo a Napoli negli anni 50: Elena e Lila, due bambine molto diverse tra loro, giocando si avvicinano e imparano a conoscersi. Ed è proprio in un pomeriggio di gioco, che nasce un’amicizia destinata a durare tutta la vita. La serie fa poi un salto nel tempo ai giorni nostri: quando Lila, la persona più importante della sua vita, sembra aver fatto perdere le proprie tracce, Elena Greco accende il computer e inizia a scrivere la storia della loro amicizia.
Nel secondo episodio, Elena e Lila scoprono il piacere della lettura e decidono che da grandi faranno le scrittrici. Le loro famiglie, però, povere e di scarsa cultura, non hanno intenzione di farle studiare. Dopo numerose discussioni con i genitori, Elena riesce nell’intento di andare alle Scuole Medie, mentre Lila è costretta ad abbandonare gli studi.

Gli autori
Le sceneggiature sono di Elena Ferrante (o chi ne fa le veci) con Francesco Piccolo, Laura Paolucci e Saverio Costanzo, che della serie è anche regista. Il regista Paolo Sorrentino e Jennifer Schuur sono invece i producer dell’Amica geniale, che vede una lunga sfilza di produttori: la HBO, Rai Fiction, Tim Vision, Fandango e Wildside.

Il cast
Per interpretare Elena e Lila bambine sono state scelte Elisa Del Genio e Ludovica Nasti. Mentre Elena e Lila adolescenti saranno, rispettivamente, Margherita Mazzucco e Gaia Girace.

Che cosa hanno scritto
“My Brilliant Friend (L’amica geniale) è uno sforzo impressionante, una traduzione di un romanzo per lo schermo che preserva alcune delle sue qualità letterarie mentre trasmuta gli altri in una TV commovente ed efficace” (Daniel D'Addario, Variety).

“Le giovani Elena e Lila dominano le prime due ore della serie completamente e nessuno degli altri personaggi nella loro orbita spicca davvero, il che significa anche che nessuno di loro si distingue come falso o distratto. Le prime due ore della serie segnano un inizio straordinariamente promettente” (Dan Fienberg, The Hollywood Reporter).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Who is America? La serie tv di Sacha Baron Cohen. Foto e trailer

L'irriverente protagonista di Borat riprende il viaggio nell'America "vera". Senza sconti a nessuno

The Romanoffs: una serie tv "reale" dal creatore di Mad Men

8 film per raccontare le vite degli eredi dell'ultimo zar. Il ritorno in tv di Matthew Weiner passa per i Romanoff

Serie tv al femminile: le migliori del 2018

Da The sinner a Feud, passando per la seconda stagione di The Handmaid's tale: le più belle serie tv con una donna per protagonista

Commenti