Serie TV

La zona e Farina (Cocaine Coast): due serie crime Made in Spagna

Un thriller e una storia (vera) di cocaina: dalla Spagna due nuove serie crime

la zona & farina

Eugenio Spagnuolo

-

Sembra proprio che la Spagna voglia ritagliarsi un ruolo di primo piano nella serialità tv: dopo il successo della soap Il segreto e, soprattutto, de La Casa di carta, subito seguita da Elite, ecco arrivare a ottobre 2018 su Amazon Prime Video non una ma ben due serie crime nate e prodotte al di sotto dei Pirenei, dove hanno ottenuto un discreto successo di pubblico e critica: La Zona e Fariña - Cocaine Coast.

Che cosa vedremo in Fariña - Cocaine Coast
Tratta dall’omonimo libro di Nacho Carretero, è ambientata nella Galizia degli anni ’80 e racconta la nascita del narcotraffico e la vita di Sito Miñanco. Sito, un semplice pescatore, inizia a contrabbandare sigarette su proposta del boss Terito. Gli affari vanno a gonfie vele e dopo poco, Sito diventa prima socio della cooperativa, al pari di Terito e degli altri, e poi decide di mettersi in proprio. Durante un viaggio a Panama, Sito incontra Camila e Ballesteros che gli propongono un grossissimo affare: essere il primo a far entrare la cocaina in Europa attraverso le coste galiziane per conto del cartello di Cali e Medellìn. Sito accettala proposta, pur sapendo che questa scelta lo porterà a scontrarsi con Terito. Con l’inasprirsi delle leggi sul contrabbando di sigarette, anche altri soci della cooperativa decidono di dedicarsi al traffico di droga, molto più redditizio del contrabbando di sigarette. Nonostante le difficoltà iniziali, l’ascesa di Sito è inarrestabile, tanto da essere considerato dai più il Pablo Escobar spagnolo. Sito è amato dal popolo e riesce a corrompere chiunque incontri sul suo cammino, dai politici ai poliziotti. Per circa 10 anni, il sergente Castro e la Guardia Civíl non sono in grado di fermarlo, per mancanza di prove e per la presenza di persone corrotte, anche ai piani alti. Nel 1990, però, la situazione cambia. Un giudice di Madrid, (il famoso) Baltasar Garzòn, decide di prendere in mano il caso e insieme al sergente Castro dà vita all’operazione Nécora, una maxi retata che mette fine all’impunità dei grandi narcotrafficanti galiziani.

Il trailer

Che cosa vedremo in La Zona
Il disastroso collasso di un reattore nucleare nel Nord della Spagna crea una zona rossa contaminata e lascia le zone limitrofe e gli abitanti in uno stato di shock e lutto. Una delle vittime è Fede, il figlio ventenne dell’ispettore di polizia Hector Uria. L’ispettore è l’unico sopravvissuto della prima squadra di salvataggio interventuta sul luogo della catastroife 3 anni prima. Mentre la città si prepara alla cerimonia di commemorazione della catastrofe la notizia del ritrovamento in un magazzino di un corpo mutilato sul quale sono evidenti segni di cannibalismo riporterà la popolazione in uno stato di ansia e preoccupazione, anche perchè a seguito del ritrovamento iniziano a susseguirsi altre morti misteriose. L’ispettore Hector Uria inizia ad indagare supportato da un investigatore proveniente da Madrid. La ricerca degli assassini li porterà nella zona rossa dove scopriranno un traffico di contrabbando controllato dalla società per la decontaminazione e coperto dalle autorità politiche. Uria si troverà cosi ad affrontare il suo doloroso passato trovando però un inaspettato raggio di speranza.

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le migliori serie tv "crime" del 2018

Da McMafia a Trust, passando per L'Alienista: tutte le facce del genere che domina la tv

Le serie tv più attese dell'autunno 2018

il debutto di Julia Roberts, Neil Gaiman, i Romanoff, ma anche tanto horror formato tv: tutte le primizie seriali dell'autunno

Elite: una nuova serie spagnola nel segno della Casa di carta

Un thriller ambientato in una scuola d'elite: la liasion tra Netflix e la Spagna continua a dare i suoi frutti

Commenti