Serie TV

La vita promessa: le anticipazioni della seconda puntata

Il nuovo episodio della serie di Rai 1 con Luisa Ranieri e Francesco Arca in onda lunedì 17 settembre. Boom di ascolti per il debutto de La vita promessa

Luisa Ranieri La vita promessa

Francesco Canino

-

Sono quasi cinque milioni gli spettatori che hanno seguito la prima puntata de La vita promessa, la serie di con Luisa Ranieri, diretta da Ricky Tognazzi. Le avventure di Carmela, una siciliana bella e risoluta, ma anche e soprattutto moglie innamorata e madre protettiva, hanno subito conquistato il pubblico, che vedrà ora la protagonista affrontare la sua nuova vita a New York. Ecco cos'accadrà nella seconda puntata, in onda lunedì 17 settembre.

La vita promessa, le anticipazioni della seconda puntata

A New York, Carmela (Luisa Ranieri) si ritrova ad affrontare difficoltà e delusioni: a Ellis Island le hanno anche cambiato il cognome Carrizzo in Rizzo, ma questo si rivelerà per la donna un’inconsapevole fortuna. Intanto il suo nuovo marito, Matteo Schiavon (Andrea Pennacchi), un uomo buono ma debole, le fa conoscere il lato oscuro di Little Italy dove un pugno di delinquenti affiliati in bande per origine di provenienza, ricattano i poveri disgraziati.

Il malviventi agiscono per mano della misteriosa “Mano Nera”, che rischia quasi subito di agguantare il destino di un altro dei figli di Carmela, Antonio (Giuseppe Spata): il ragazzo si farà sedurre dai soldi facili e dai giri loschi rischiando di perdersi.

 

L'ossessione di Vincenzo Spanò per Carmela

Mentre Carmela prova a rimettere assieme i tasselli della sua vita, dopo la fuga repentina dalla Sicilia, non sa che Vincenzo Spanò (Francesco Arca) ha giurato a sé stesso di ritrovarla, continuando a nutrire per la donna una vera e propria ossessione, che nel tempo lo porterà a soggiogare il nobile per cui lavora, accumulando beni con lo scopo di condurre loschi affari tra Sicilia e America.

Quando ha scoperto che Carmela è partita con tutti i figli, abbandonando la masseria di famiglia, per rabbia Vincenzo ha fatto bruciare quella casa non prima di aver salvato il fazzoletto rosso della donna che, negli anni, diventerà per lui l’unico ricordo tangibile di quella passione proibita.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti