Francesco Canino

-

Se c'è un fatto di cronaca che negli ultimi anni è diventato il simbolo del violenza sulle donne ma anche emblema di come da un dramma ci si può rialzare e ricominciare a vivere - anche se il modo nuovo, segnati per sempre fisicamente e psicologicamente - è la vicenda di Lucia Annibali. Una storia, quella dell'avvocato pesarese colpita al volto dal lancio di acido solforico nell'aprile del 2013, che sta per rivivere sul piccolo schermo nella fiction Io ci sono, in onda su Rai 1 nel 2017, con Cristiana Capotondi come protagonista.

Io ci sono, la Capotondi interpreta Lucia Annibali

Sono infatti cominciate lo scorso 23 maggio le riprese del film tv che racconta il dramma di Lucia Annibali, realizzato dalla Bibi film di Angelo Barbagallo per Rai Fiction. Si tratta della trasposizione televisiva di Io ci sono - La mia storia non di non amore, il libro scritto dalla stessa Annibali con la giornalista Giusy Fasano, che andrà in onda probabilmente nel 2017, a quattro anni dall'aggressione che ha cambiato per sempre la vita dell'avvocatessa di Pesaro: e proprio in città e nei dintorni si stanno svolgendo le riprese, che si sposteranno poi al Centro Grandi Ustioni di Parma, dove la donna fu ricoverata subito dopo aver avuto i primi soccorsi all'Ospedale di Pesaro. La protagonista sarà Cristiana Capotondi, chiamata ad intepretare uno dei ruoli più importanti della sua carriera, vista la portata emotiva e simbolica che la storia racchiude.

Il cast della fiction di Rai 1

Proprio l'attrice in questi giorni ha postato su Instagram una serie di scatti dal set, compresa una foto in cui appare trasformata dal trucco per renderla quanto più somigliante a Lucia Annibali. La donna ebbe con Luca Varani una storia d’amore durata fino all’autunno 2012, poi la rottura prese una piega impastata di violenza e dramma fino alll’agguato con l’acido eseguito da due sicari albanesi. Il mandante, come stabilito dai giudici, fu proprio l'ex fidanzato, condannato poi a 20 anni per stalking e tentato omicidio. Ad intepretare Varani sarà l'attore Alessandro Averone, mentre Gioele Dix impersonerà il primario dell'Ospedale Maggiore di Parma che ha seguito il lungo processo di ricostruzione del volto della Annibali, e Sara D'Amario sarà invece Monica Garulli, il Pubblico Ministero che arrivò a definire la verità sul caso. La regia è affidata a Luciano Manuzzi che, spiega al Resto del Carlino, con questa fiction vuole "esplorare le zone d’ombra della provincia italiana. Anche per questo il film è concepito per essere realizzato nei luoghi veri di Lucia". 


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Storie Maledette: polemiche per l'intervista della Leosini a Luca Varani

Dopo la protesta della Procura di Pesaro, chiesta l'interrogazione parlamentare

Lucia Annibali, confermata la condanna al fidanzato che la fece sfigurare

La Cassazione ha confermato la condanna di 20 anni a Luca Varani, che fece sfregiare con l'acido la donna

Lucia Annibali, donna del 2013

Ecco perché l'avvocato, sfregiata con l'acido, meriterebbe un premio

Commenti