Da lunedì 23 novembre su Sky torna In Treatment, la serie che ha portato la psicanalisi in tv, con 35 nuovi episodi diretti da Saverio Costanzo. E Sergio Castellitto torna nelle vesti del Dottor Mari, per un nuovo viaggio nell’inconscio di nuovi e vecchi pazienti, sulle orme dello psicologo Paul Weston, interpretato da Gabriel Byrne nell'originale In Treatment della HBO (a sua volta ispirata a una serie tv israeliana, ndr). La seconda stagione italiana andrà in onda dal lunedì al venerdì su Sky Atlantic HD alle 19.40 e alle 23.10, e su Sky Cinema Cult HD alle 20.30.

Di che cosa parla
Giovanni Mari (Sergio Castellitto) affronta il dolore di una separazione, l’allontanamento dai figli e l’inevitabile cambiamento che il fallimento di un matrimonio porta con sé. A riempire il suo tempo e lo spazio della nuova casa, dove adesso abita da solo, ci sono dei nuovi pazienti. Si trova coinvolto in un processo, e dopo anni rivede Irene (Maya Sansa), un avvocato quarantenne, sua ex paziente, decisa a ricominciare la terapia. Tra i nuovi casi del Dottor Mari, Elisa (Greta Scarano), una giovane studentessa di architettura, affetta da un cancro e decisa a non sottoporsi alla chemioterapia, sua unica possibilità di salvezza. Ritroviamo poi Lea (Barbora Bobulova) e Pietro (Adriano Giannini), anche loro in procinto di separarsi, alle prese con il figlio Mattia (Francesco De Miranda) ragazzo troppo sensibile che sfoga il suo malessere sul cibo. Infine Guido (Michele Placido), amministratore delegato di un’importante azienda, soffre di continui attacchi di panico causati da una profonda crisi personale in cui trascina anche il legame con la figlia Lavinia (Alba Rohrwacher). Sarà ancora una volta Giovanni ad accompagnare i suoi pazienti nell’esplorazione di se stessi, aiutato anche dall’amica Anna (Licia Maglietta) e dall’incontro con Mara (Isabella Ferrari), sua fidanzata ai tempi del liceo.

Da sapere
Come già accaduto nella prima stagione di In Treatment, a ogni paziente sarà dedicato un giorno della settimana (e il relativo episodio).

Gli autori

In Treatment si basa sulla serie israeliana BeTipul, ideata dal regista e sceneggiatore Hagai Levi, di cui sono stati realizzati adattamenti per 13 paesi. Tra i produttori della versione americana c'è anche Mark Wahlberg.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti