Serie TV

Il fulgore di Dony: tutto sul film tv di Rai 1

La storia di un "amore raro" raccontata da Pupi Avati, in onda martedì 29 maggio. Nel cast de Il fulgore di Dony anche Ambra Angiolini e Giulio Scarpati

Il fulgore di Dony Rai 1

Francesco Canino

-

Un amore diverso e difficile, narrato consensibilità e ispirazione. È Pupi Avati il regista de Il fulgore di Dony, il film tv di Rai 1 in onda martedì 29 maggio, che ha come protagonisti due giovanissimi attori, Greta Zuccheri Montanari e Saul Nanni. La fiction racconta una storia attraversata da paure, divieti e momenti bui, che trova la sua ragion d’essere nel “fulgore” di Donata, per tutti Dony.

Il fulgore di Dony, tutto sul il film tv di Rai 1

Dony è una liceale bolognese che ama la danza classica. Il fulgore di Dony - nel cast ci sono anche Ambra Angiolini e Lunetta Savino - comincia con la protagonista che racconta a uno psichiatra la sua storia: nel cortile della scuola ha conosciuto e si è innamorata di Marco, sportivo, brillante, bello come il sole, che rimane vittima di un banale incidente di sci, che produce però un danno neurologico.

Marco sprofonda nella depressione, avvolto solo dall’amore disperato di sua madre, che contatta la ragazza con la speranza di tirare su il morale al figlio. Dony è generosa e si inoltra nel mondo sconosciuto di Marco ma i suoi genitori non la capiscono: perde colpi a scuola, si allontana dai suoi interessi per dedicarsi a qualcuno che non potrà offrirle altro che un infantile attaccamento. Così la spingono in terapia per far luce su questo cambiamento di vita.

 

La trama del progetto di Pupi Avati 

Abbandonato dagli amici, Marco trova in Dony una compagna attenta e premurosa. Ma il cambiamento è talmente profondo che nulla può fermarlo, non l’affetto della famiglia né i consigli dei professori né la presenza dei compagni di scuola. Il fulgore interiore di Dony aiuta Marco a sorridere e questo per lei è un dono speciale. I due ragazzi si sposano, con una improbabile cerimonia di gioia. Non c’è follia in lei, se non quella dell’amore più puro.

"Questa la sfida del film: rendere vera, credibile, azzardare addirittura che diventi condivisibile la scelta di Dony. Una scelta probabilmente anacronistica, contro tutto e tutti, in un presente che pare premiare solo l’egoismo. Fulgore è sinonimo di splendore, luminosità, lucentezza, scintillio, sfavillio, sfolgorio, brillantezza, fulgidezza, brillio. Per essere capaci di fulgore occorre emanare luce propria", spiega il regista Pupi Avati.

Un post condiviso da Saul Nanni (@saulnanni) in data:

Ambra Angiolini e il cast de Il fulgore di Dony

Oltre a Greta Zuccheri Montanari e Saul Nanni, già visto in Scomparsa, nel cast de Il fulgore di Dony c'è anche Lunetta Savino, che interpreta la madre dello sventurato ragazzo, destinato a un futuro incerto e complicato. Ambra Angiolini è invece la mamma di Dony, che cerca con tutte le sue forze di far comprendere alla figlia le diffcoltà della vita cui va incontro. Giulio Scarpati e Andrea Roncato sono rispettivamente i padri di Dony e Marco, Alessandro Haber invece è lo psichiatra chiamato a valutare quello che appare solo come l’ennesimo caso di disagio adolescenziale.

Per saperne di più: 

© Riproduzione Riservata

Commenti